Linux

Sono sempre più diffusi e utilizzati i client-email, caratteristica principale del loro utilizzo è sicuramente la possibilità di leggere le nostre email anche quando il nostro pc è offline (non siamo connessi).
Molti, per esempio, utilizzano Thunderbird il famoso  client-email di casa Mozilla, oppure quelli che troviamo di default nelle nostre distribuzioni quali Evolution e Kmail. Questi client offrono molte funzioni, certi possiamo perfino estenderne le funzioni tramite plugin ecc ma purtroppo per farlo richiedono molte risorse al nostro pc Se il nostro Pc ha poca ram disponibile è consigliabile optare per un client-email molto più leggero e che richieda poche risorse per utilizzarlo. Uno di questi è Sylpheed.

Sylpheed è un semplice client e-mail (che troviamo di default su Lubuntu), ma ricco di funzioni e facile da usare. Una delle più importanti caratteristiche di Sylpheed  è nella semplicità di utilizzo, unita tuttavia ad una dotazione di buone caratteristiche, e alla leggerezza, che lo rende utilizzabile anche in sistemi con poche risorse. Sylpheed si basa su librerie GTK2 che donano una maggiore eleganza e funzionalità all’interfaccia.
Come per altri client di posta elettronica Sylpheed offre la finestra del messaggio posta sulla sinistra dello spazio in cui sono contenute le varie cartelle dei messaggi ricevuti. L’applicazione, inoltre, supporta i principali protocolli disponibili per la gestione delle e-mail: SMTP, POP3 e IMAP4rev1. Integrato nel programma anche il supporto per IPv6, il protocollo internet di nuova generazione. La sicurezza dei collegamenti e-mail viene garantita dal supporto per GnuPG e dall’utilizzo dei protocolli POP3/IMAP4/NNTP su connessioni sicure SSL/TLSv1.  Tra le altre caratteristiche del software ricordiamo anche la possibilità di leggere i newsgroup Usenet, le molte opzioni di filtraggio della posta elettronica, il supporto per editor esterni e la possibilità di memorizzare template per automatizzare le risposte comuni ai messaggi ricevuti.

Sylpheed è già presente nei repository delle più diffuse Distribuzioni Linux.

Per installarlo su Ubuntu o Debian basta da terminale digitare:

sudo apt-get install sylpheed

Per installarlo su Fedora basta da terminale digitare:

su -c ‘yum install sylpheed’

home

No more articles