Ubuntu

Su Ubuntu troviamo migliaia di programmi installabili, questi programmi si trovano in alcuni archivi software (i repository o PPA) e sono disponibili per l’installazione attraverso internet. Questo rende l‘installazione di nuovi programmi estremamente facile e molto sicura, dato che ogni programma che si installa viene controllato e creato specificamente per Ubuntu.

Oltre ai repository ufficiali di Ubuntu, possiamo aggiungere altri contenenti programmi non presenti su Ubuntu o più aggiornati. Esempio possiamo aggiungere i PPA LffL  per avere programmi non disponibili su Ubuntu o aggiornati.

Per aggiungere un repositoryPPA nella nostra Distribuzione il metodo più veloce è da terminale digitando

sudo add-apt-repository ppa:nomedelppa

per esempio per installare i PPA LffL Gimp basta digitare:

sudo add-apt-repository ppa:ferramroberto/gimp

e avremo il nostro repository aggiunto alla nostra Distribuzione.

I PPA (o repository) si possono anche rimuovere quando vogliamo, per esempio, con vigliamo più ricevere aggiornamenti dell’applicazione/i contenute nei PPA.

Per farlo basta semplicemente avviare il terminale e digitare:

sudo add-apt-repository -r ppa:nomedelppa

e avremo il PPA rimosso. Come potremo vedere basta aggiungere -r allo stesso comando.

Esempio per rimuovere i PPA LffL Gimp basta digitare:

sudo add-apt-repository -r ppa:ferramroberto/gimp

inoltre dopo la rimozione consiglio di dare un bel

sudo apt-get update

e confermare

Esistono altri metodi per rimuovere i PPA, nei prossimi giorni ne vedremo dei nuovi metodi, sia per Ubuntu e altre Distribuzioni

No more articles