SRWare Iron Browser è browser derivato da  Google Chrome il quale presenta le stesse caratteristiche avanzate però libero da quelle funzioni che potrebbero minare la privacy dell’utente.
Google Chrome dialoga continuamente con i server della casa madre comunicando alcune delle attività svolte con esso, anche se la ragione di questa pratica sia essenzialmente quella di migliorare sempre più il proprio browser, molti utenti non si sentono sicuri di utilizzare Chrome per applicazioni “critiche” tipo l’home banking.
Il browser Iron di SRware permette invece di sfruttare le funzionalità avanzate di Chrome senza doversi preoccupare per la propria riservatezza.

Ecco alcune caratteristiche di Iron in relazione con la controparte Chrome:

  • Iron non genera un ID unico per ogni utente
  • Qualunque cosa scritta nella barra degli indirizzi non viene spedita a Google per offrire eventuali suggerimenti
  • L’inserimento di un indirizzo sbagliato non viene comunicato a Google
  • Le informazioni su eventuali crash ed errori non vengono inviate ad alcun server
  • Non viene installato alcun Google updater che gira in background

Ecco le novità della nuova versione 6.0.475.1:

  • We released a Iron for Linux based on Chromium 6 today. The current version is 6.0.475.1.
  • Iron 6 includes all new features of Chromium 6:
  • only one button for configuration and the documents menu
  • mproved performance
  • AutoFill
  • Bug-/Secrurityfixes
  • new color scheme

Ecco come installare/utilizzare SRware Iron su Ubuntu o Debian.

Scarichiamo il file tar.gz dal link posto sotto dal sito del produttore ed estraiamolo in una cartella.
Avviamo il terminale e portiamoci nella cartella dove abbiamo appena estratto il file e scriviamo:

./iron

e avremo il nostro Iron Browser avviato.

Per semplificarci i futuri avvi consiglio di crearci un lanciatore o un collegamento con il nostro menu.

home
download iron-linux.tar.gz
download iron-linux-64.tar.gz

  • Fausto Sclocchini

    Ho da poco installato Kubuntu (spero di tornare a Gnome al più presto devo resistere al fascino indiscutibile che questa distribuzione esercita) come è noto è stato sostituito il browser che per anni ha accompagnato questa distribuzione.Spero che questo non significhi la fine di Konqueror un browser “difficile” ma con grandi potenzialità. Era un efficace filemanager ed uno dei pochi a cui si poteva cambiare con semplicità il motore da geko a webkit. Ma io ho installato iron e considero questa variante di Cromium qualcosa da non sottovalutare.Il suo punto di forza è il pronto uso tutto funziona non so come faccia ma flash e anche i real sono subito funzionanti. So che i suoi rilasci sono più sporadici ma resta sempre impeccabile. Ho installato la nuova versione e tutto funziona alla perfezione. Spero che presto LffL ci faccia dono dei suoi splendidi pacchetti deb. Tenetevi ,seguaci di gnome lontani da KDE o rischiate di non tornare indietro.Ciao Fausto

No more articles