Hotot
è un nuovo client Twitter per Linux leggero che, pur essendo ancora in Alpha, sembra già molto interessante!
La versione 0.9.4 non contiene ancora molte caratteristiche di default, ma è estendibile tramite add-ons.

La versione 0.9.4 offre 3 addons preinstallati: gmap (informazioni di geolocalizzazione tweets), uploader di immagini e visualizzare l’anteprima dell’immagine. Inoltre, Hotot è dotato di sistema di notifica nativo sia per Gnome e KDE (e NotifyOSD per gli utenti di Ubuntu).

Una caratteristica interessante Hotot è che si può chiudere la finestra e poi riaprila con una scorciatoia da tastiera (Alt + C di default). E le funzionalità della tastiera non finisce qui, come Hotot può essere completamente controllato tramite la tastiera: si può andare alla pagina precedente o successiva (in cui le pagine sono: timeline, risposte, messaggi diretti e così via), spostarsi tra tweets , entrare in modalità  comporre e così via. Potete vedere tutte le scorciatoie da tastiera disponibili andando a “Help & About” nel menu Hotot.

Per installare Hotot su Ubuntu 10.10 Maverick e 10.04 Lucid utilizzeremo i repository PPA jimmyxu per farlo avviamo il terminale e digitiamo

sudo add-apt-repository ppa:jimmyxu/hotot

sudo apt-get update

sudo apt-get install hotot

e confermiamo.

home

No more articles