Streamtuner2  è un’applicazione che permette esclusivamente di ascoltare la radio in streaming  ed è anche possibile registrarla tramite streamripper. Una volta avviato ci permetterà’ di scartabellare tra le varie “radiodirectory” dei canali come SHOUTcast, Live365, Xiph.org, googlestation, punkcast.com. L’interfaccia in GTK e’ molto semplice, attraverso dei tab si seleziona una radiodirectory a scelta, questa a sua volta contiene cartelle che suddividono la musica in vari generi, una volta scelto il genere a noi piu’ congeniale sul frame principale comparirà’ una lista delle radio inerenti, doppio clik su quella scelta ed ecco che streamtuner sintonizza il nostro player sul canale giusto(in verita’ di default streamplayer fa riferimento ad audaucious, ma attraverso il menu’ di configurazione e’ molto semplice cambiarlo col nostro preferito)

Le novità della nuova versione:

· A bug in the Xiph channel which led to crashes was fixed.
· Additional silencing code for plugins should prevent any other application start failures.
· JSON cache files are now stored compressed and the main module initialization code was simplified.
· The global_key function now accepts multiple key names and updates the visual selection.
· A new plugin for musicgoal.com was added, shoutcast is now a real plugin, and double clicking tabs finally leads to the service home page

Per installarlo su Ubuntu e Debian avviamo il terminale e scriviamo:

wget http://sourceforge.net/projects/streamtuner2/files/streamtuner2-2.0.7.deb/download

sudo dpkg -i streamtuner2-2.0.7.deb

sudo apt-get install -f

e avremo la nostra applicazione installata / aggiornata. E’ disponibile anche il pacchetto .rpm (per Fedora openSUSE e Mandriva) accessibile da QUESTA pagina

No more articles