Chi di noi non è mai stato attratto dai mattoncini di plastica Lego, di kit in miniatura complessi dotati di viti e bulloni come il Meccano o di semplici pezzi di legno da sistemare uno sull’altro. Oggi la magia delle costruzioni si può ritrovare in Phun, una divertente applicazione che offre un ottimo motore di simulazione della fisica e un sistema di controllo facilissimo.
Spesso l’apparenza inganna. Dietro pagine Web apparentemente semplici, per esempio, possono nascondersi una serie di algoritmi molto complessi. Phun nasce con una filosofia molto simile. Una volta avviata l’applicazione e caricata una delle dimostrazioni disponibili, abbiamo l’impressione di trovarci davanti a un’applicazione di disegno per bambini.
In effetti l’aspetto semplice e “giocoso” è uno dei punti di forza di Phun. La parte superiore sinistra della finestra presenta alcuni strumenti e la maggior parte delle azioni avviene usando il mouse e i due tasti.
Se c’è un merito che bisogna riconoscere a Phun, oltre a quello di essere decisamente divertente e immediato da utilizzare, è quello di unire un sistema di controllo velocissimo con un insieme di leggi fisiche e controllo degli oggetti davvero impressionante. Per rendercene conto è sufficiente fare clic con il tasto destro su uno qualunque degli oggetti che abbiamo creato o che sono presenti nelle scene dimostrative. Ogni oggetto dispone di moltissime proprietà, fra cui densità, coefficiente di attrito ed elasticità. Inoltre il sistema mette a disposizione una serie di oggetti come molle, catene e motori che, insieme all’onnipresente forza di gravità e agli strumenti di disegno, ci permette di creare qualunque tipo di simulazione, dall’oggetto che cade all’automobile, a qualunque tipo di macchinario di fantasia. Se non abbiamo familiarità con le scienze non ci preoccupiamo: il sistema di controllo infatti si basa su semplici cursori, estremamente intuitivi da usare. Ad esempio non serve conoscere l’unità di misura della densità per capire che più l’indicatore corrispondente è spostato verso destra, più l’oggetto sarà pesante.

Per installare Phun su Ubuntu 10.04 Lucid basta scaricare il pacchetto dal link posto sotto, cliccarci sopra e confermare

phun_5.28-1~lffl~lucid~ppa_i386.deb
phun_5.28-1~lffl~lucid~ppa_amd64.deb 

In alternativa possiamo integrare i repository Linux Freedom for Live Lucid Game per farlo basta avviare il terminale e scrivere

sudo add-apt-repository ppa:ferramroberto/lucidgame

sudo apt-get update && sudo apt-get install phun

e confermiamo

No more articles