L’uso di un editor di testi evoluto, rispetto a un programma come Blocco note, presenta ovviamente molti vantaggi. Una funzionalità fondamentale è sicuramente la correzione automatica del testo, in base alla lingua di scrittura. La correzione automatica di Writer può essere facilmente configurata tramite il pannello Strumenti / Opzioni di correzione automatica. In particolare in questo pannello la scheda Sostituzione permette di definire un elenco di parole che vengono sostituite automaticamente con altre, per rendere più rapida la digitazione. Questa sezione può essere ovviamente arricchita con le abbreviazioni che usiamo più spesso o può essere usata per correggere gli errori di digitazione che facciamo con maggiore frequenza. Nella scheda Eccezioni invece si possono inserire tutte le abbreviazioni dopo le quali non si inizia con la lettera maiuscola e tutte le parole che iniziano con due o più maiuscole. La scheda Opzioni è probabilmente la più interessante del pannello. Studiando tutte le impostazioni predefinite possiamo finalmente capire meglio tutte le funzioni di correzione automatica del programma. Vi consigliamo di selezionare le prime tre opzioni (uso della tabella di sostituzione, eliminazione della doppia maiuscola e inserimento maiuscola a inizio frase). Per le altre valutate invece in base alle nostre abitudini ed esigenze. La scheda Completamento parola permette di abilitare o disabilitare una delle funzioni probabilmente meno apprezzate di Writer: se non sopportate il fatto che l’editor vi suggerisca come terminare la parola che state scrivendo, potremo eliminare completamente questa funzione. In alternativa potremo cogliere l’occasione per configurarla secondo il nostro modo di lavorare, modificando l’elenco manualmente.

No more articles