Se utilizziamo spesso formule complesse, che utilizzano più intervalli di celle o sfruttano funzioni concatenate, di sicuro sapremo quanto può essere difficile, rileggendole, capire che cosa fanno anche solo qualche settimana dopo averle scritte. Per rendere più chiaro il significato delle formule possiamo usare una funzione di Calc semplice ma utilissima: i nomi. In pratica, possiamo assegnare un nome a un intervallo di celle e utilizzarlo direttamente all’interno di una formula. Ad esempio se abbiamo memorizzato in una colonna tutte le spese effettuate nel corso di una trasferta, possiamo selezionarle (escludendo la cella che funge da etichetta) e lanciare la voce Definisci dal menu Inserisci/ Nomi. Nel pannello successivo dovremo semplicemente inserire il nome che vogliamo utilizzare e premere Ok. Se, ad esempio, abbiamo assegnato il nome Spese-Trasferta all’intervallo citato, possiamo calcolare il totale delle spese scrivendo in una cella semplicemente =som-ma(SpeseTrasferta). I nomi possono essere assegnati anche sfruttando le etichette di una tabella: selezionatela, comprese le intestazioni di colonne e righe e andate in Inserisci / Nomi / Crea. Si aprirà una finestra per la creazione dei nomi: verifichiamo che siano selezionate le opzioni corrispondenti alla posizione delle etichette nella nostra tabella (normalmente saranno nella Prima riga e nella colonna di sinistra) e premiamo Ok. Avremo così definito i nomi di tutte le righe e tutte le colonne della tabella e potremo immediatamente utilizzarle nelle formule.

No more articles