domains for less than $1
Spotify è un ottimo modo per ascoltare la musica in streaming su computer con sistemi operativi Microsoft Windows, Mac OS X e Linux e dispositivi mobili come Symbian, iPhone, iPad, Android e BlackBerry.
Con Spotify è possibile lo streamare tutta la musica che si vuole, aggiornare e sincronizzare i brani e le playlist online o comprare singole tracce da conservare per sempre.
La buona notizia è che Spotify ha un repository di Linux per una facile installazione dell’applicazione client su Debian, Ubuntu o qualsiasi suo derivato. E questo tutorial vi mostrerà come fare!

Per installare il client Spotify in Ubuntu, Debian è necessario effettuare le seguenti operazioni:
Punto 1. Avviare un terminale;
Punto 2. Se si desidera installare la versione normale del programma, aggiungere il repository utilizzando il seguente comando: 
sudo sh -c “echo ‘deb http://repository.spotify.com stable non-free’ >> /etc/apt/sources.list.d/spotify.list”
Punto 3. Se si desidera installare la versione di sviluppo, aggiungere il repository utilizzando il seguente comando:

sudo sh -c “echo ‘deb http://repository.spotify.com testing non-free’ >> /etc/apt/sources.list.d/spotify.list”

Punto 4. Installare la chiave al repository utilizzando il seguente comando:

sudo apt-key adv –keyserver hkp: //keyserver.ubuntu.com: 80 –recv chiavi D2C19886

Punto 5. Aggiornare l’Apt digitando il comando:

sudo apt-get update

Punto 6. Ora installare il programma con il comando:

sudo apt-get install Spotify-client

Dopodiché il gioco e fatto, ora potete ascoltare tutta la musica che desiderate anche su Ubuntu!
Per sostenere lo staff nella creazione di nuovi contenuti
Dona in Bitcoin 1EerWf67XJXj8JGzGtyRruUavkAMstKxTt
  • riccardo

    ancora non si parla della chrome tv

  • Leonardo Leo

    la posteriore è da 5 mpx mentre la anteriore nn la ricordo ma mi sa 1.qualcosa

  • Alessandro Giannini

    Questo tablet è la campana a morto per tutti i 7 pollici 1024×600 apparsi in questi mesi. Li dovranno svendere, per toglierseli dagli scaffali.

  • EnricoD

    a me interessava l’uscita di questo tablet soltanto perché insieme a lui sarebbe uscito android 4.3 … 😀

    • Brau

      Ma la 4.3 mica è disponibile anche per la 1° generazione?

      • EnricoD

        che intendi per 1° generazione? il nexus 2012?
        Io ce l’ho sia sul 2012 che sul caro nexus i9250 2011…
        i nexus, tutti, anche quelli piu vecchi, finché non stirano i possessori, riceverano update Google 😉

  • Andrea Zero

    Chissà se con questa nuova generazione si potranno effettuare chiamate

    • EnricoD

      esisteva già una versione con modulo 3g… uscirà una wifi e una 3g secondo me

      • Andrea Zero

        Si una versione con 3G, e in questo caso anche LTE, c’è. Ma con la versione dell’anno scorso non si potevano effettuare chiamate da quel che so.

        • EnricoD

          ahhh… non lo sapevo.. 😉 strano.. hahaha

  • Luca

    ma avrà sempre ubuntu touch?

    • EnricoD

      Android 4.3

      Pero’ ubuntu touch ci si potrà installare

      • Luca

        intendevo se si poteva installare… non mi sono spiegato bene.
        io volevo comprarmi un nexus 7 (il mio m’è l’hanno rubato) per l’uscita di ubuntu touch e ho visto che non l’hanno ancora portato sulla versione 2013. cosa potrei fare? comprare il n7 2012 che è meno potente o il 2013 che per ora non ha ancora ubuntu touch o mi prendo l’intermatrix u7 che ubuntu touch c’e l’ha preinstallato?

        • EnricoD

          ahhhh.. si, in effetti ancora non supportano il 2013. Non saprei, non so se ti convenga comprare l’intermatrix, cioè, non aspettarti chissà cosa da Ubuntu Touch per ora, anche se a breve esce la “stabile”, secondo me è ancora molto acerbo, dopo non vorrei che comprando l’intermatrix ci rimani deluso (come accadde a me quando comprai un samsung con bada), controlla che abbia supporto per android 4.3+ cosi almeno ci metti android… 🙂
          Anche Io volevo farmi un Nexus 7 2013, ma su xda non ha tanto supporto ROM e ubuntu touch ancora non è supportato… non saprei cosa consigliarti sinceramente

          • Luca

            ubuntu touch l’ho gia provato sul mio nexus 7 (quello rubato) e mi sono trovato benissimo,già allora abbastanza fluido (era a maggio) nonostante c’erano ancora numerosi bug.

  • Ti consiglio il tag code anziché il quote per i comandi linux, prendi troppo spazio e non formatta.

  • Fabio

    Il client ha funzionalità che al web player mancano?

    • Valerio Pizzi

      si, per esempio musixmatch.

      • Fabio

        Ah, bello! Grazie della risposta.

  • dino moser

    bentornati a lffl!!!! mi mancava!

  • Polaroid

    Ciao ricordatevi che senza libgcrypt11_1.5.0-5+deb7u3 _amd64.deb non funziona su ubuntu 15.10 ….

  • Proxima8

    Il punto 4 è pieno di errori, il comando non funziona.

No more articles