domains for less than $1
Dal team ROSA arriva la nuova Desktop Fresh R6, le novità e download.

ROSA Desktop Fresh R6
ROSA Desktop è una distribuzione, sviluppata dal team russo Rosa Labs, creata per fornire all’utente un sistema operativo stabile e sicuro frutto delle qualità di Mandriva coniugate a tool e software dedicati come ad esempio RocketBar, menu rivisitato con tanto di supporto per social network ecc. Con ROSA Desktop Fresh R6 troviamo principalmente diversi aggiornamenti che riguardano il Kernel (LTS) aggiornato alla versione 3.14.44 (con supporto per moduli Wifi Realtek RTL8723BE, RTL8812AU ecc) e nuove versioni dei driver proprietari per schede grafiche Nvidia e AMD.

Si aggiorna anche Mesa 10.5.3 e PulseAudio 6.0, tra i software preinstallati troviamo anche Chromium 43.0.2357.134, Firefox 39.0, Mozilla Thunderbird 38.0.1, LibreOffice 4.4.3, Audacity 2.1.0 e Kdenlive 15.04.3.

ROSA Desktop Fresh R6 Menu

Per maggiori informazioni:

Note di Rilascio ROSA Desktop Fresh R6
Download ROSA Desktop Fresh R6
Home ROSA Desktop

Per sostenere lo staff nella creazione di nuovi contenuti
Dona in Bitcoin 1EerWf67XJXj8JGzGtyRruUavkAMstKxTt
  • Ecco questo non sembra malvagio per nulla, speriamo supporti anche il nuovo android

  • bigdoby

    ciao, su Amazon c’è scritto che il touch è a 5 punti

  • antonix

    Appena preso qui http://store.blogbv.net/home/26-ainol-dream.html a 125 euro…però non specificano i punti di touch..mi confermate per l’ennesima volta che sono 10?? Grazie

  • walter-white

    per quanto tempo sarà supportata con gli aggiornamenti ?

    • uomoselvatico70 uomoselvatico7

      Solo fino a lunedì prossimo.
      Se invece installi quella a supporto esteso, allora puoi stare tranquillo almeno fino al prossimo venerdì sera, o al sabato pomeriggio.

      • Samael

        LOL

        • Bravo

          finalmente un commento dove non dici eresie! 🙂

    • nicco

      Ogni core di ROSA Fresh ha ben 2 anni di aggiornamenti, poi si passa al core successivo: questo core in codice rosa2014.1 è uscito alla fine del 2014, quindi sarà aggiornato fino alla fine del 2016, con la serie Rx, poi si passerà al nuovo core rosa2016.1

      Il supporto di ROSA Fresh R6 è con molti aggiornamenti costanti, tra una versione Rx e la successiva Rx+1, ad esempio in questo caso per arrivare alla R7, tutto si aggiorna automaticamente accettando semplicemente tutti gli aggiornamenti proposti, si arriva quindi fino alla R7, poi alla R8, e così via…

      Così chi, come me, aveva installato ROSA Fresh R5 alla fine del 2014 (appena uscita) ed ne ha effettuato periodicamente gli updates, oggi si ritrova ad essere in ROSA Fresh R6

      Le uscite delle nuove ISO Rx, con cadenza semestrale, sono pensate sopratutto per chi deve eseguire delle nuove installazioni, o anche usare le Live con applicazioni fresche…

  • roso!

    ah! allora un commento è arrivato! pensavo proprio che non se la filasse nessuno…
    in realtà la sto provando adesso in live e non è niente male

  • marina

    lo uso da un anno sul portatile stupenda

    • marina marina

      ti voglio al più presto sposar

    • Teo

      Hai ragione, stabile, completa, affidabile e reattiva grazie al kernel NRJ.

    • tentato

      curiosità: hai lasciato il tema originale? se ne usi un altro, puoi postare una schermata?
      sono mezzo tentato di installarla, ma al momento trovarmi davanti ad un computer che sembra windows mi raccapriccia! 😉 però spesso i temi che si trovano in giro o sono incompleti, o non si integrano bene con tutto il sistema o sono quelli visti e stravisti che sembra che ti trovi davanti ad un computer del 2001…
      (lo so che una distro non si sceglie dal tema, ma mi vorrei trovare davanti ad un sistema anche graficamente ben integrato, senza dovermi sbattere troppo! di temi ne ho provati tanti e modificato altrettanti. ora vorrei avere giusto un sistema pronto all’uso, senza dovermici dedicare troppo dal punto di vista dell’aspetto)

      • nicco

        Il tema e il modus operandi di ROSA Fresh, dal tema delle cartelle, icone, colori, menù, quickview, stack folder, ecc,
        non assomiglia affatto al Windows ma al MacOsX!

        Se poi vuoi cambiare tema, puoi stravolgerne l’aspetto in 5 minuti o anche meno, cambi lo sfondo, il tema delle finestre e delle icone da ROSA a quello che preferisci, poi rimuovi il menu SW che è identico a quello del MacOsX (come scritto sopra), rimuovi la barra Rocketbar e la sostituisci con la barra standard di Kde, e hai il look che più ti aggrada…

        la maggior parte degli elementi sono già preinstallati, il menu standard kickoff, la barra standard, alcuni bei sfondi, ecc…

  • luX0r.reload

    Quanto è brutto! 😀

  • ram

    consumo di ram all’avvio?

    • nicco

      il consumo di ram è sulla media delle distro kde, poi molto dipende da come imposti i parametri di swappiness, se usi qualche programma di tweak come il “tuned” lo farà per te, ma se non ti piacciono questi programmi automatici che possono anche dar noie impreviste e vuoi consumar meno ram ci sono anche dei trucchetti validi come quello di rimuovere “maria-db” che gestisce i database del desktop semantico e ti rispami tante risorse di cpu e ram (circa 200Mb), sempre se tali funzionalità li ritieni superflue (io le uso)…

      qui trovi altri due consigli:
      http://wiki.rosalab.ru/en/index.php/Optimizing_Fresh_R6_for_machines_with_limited_hardware_resources

      per consumare meno risorse e memoria su macchine limitate
      – installare la edizione 32bit, che come risaputo comsuma meno
      – sostituire il menu Simple Welcome con quello di KDE standard

      • ram

        ciao e grazie per i consigli!
        – il simple welcome mi piace moltissimo e lo vorrei lasciare (lo si può usare anche in altre distro???). poi il menu standard di kde non mi è mai piaciuto (si perde in troppe sottocategorie…).
        – scusa l’ignoranza: maria-db è tipo nepomuk? disattivandolo cosa si perde?
        – eterno dilemma 32 / 64 bit. il mio portatile va a 64, ma ho 2 giga di ram. ho letto molte discussioni in cui si dice che un sistema a 64 va bene sopra i 2 giga, ma io sono proprio al limite! molti, poi, dicono, che se il pc è a 64 non c’è motivo di non sfruttarli e che non è vero che il sistema risulta più pesante. a chi dare retta? secondo la tua esperienza, che dici?
        – i parametri di swappiness: questi sconosciuti! 🙂 è la prima volta che ne sento parlare… forse farei meglio ad approfondire il discorso…
        grazie ancoira per i consigli e spero abbia voglia di rispondere ai miei dubbi! ciao 🙂

      • ram

        ciao e grazie per la risposta! non so perchè, ma la risposta che ho scritto oggi non compare… boh!
        qualche dubbio:
        – 32/64 bit. il mio pc è a 64, ma solo 2 giga di ram. ho letto che un sistema a 64 va bene per pc con oltre 2 giga, quindi sono al limite. ma in molti forum dicono che se il pc è a 64 non c’è motivo di usare un sistema a 32 (perchè non viene appesantito, anzi..). tu che dici, secondo la tua esperienza??

        – maria-bd è analogo a nepomuk? se lo disattivo, cosa perdo?
        – dei parametri di swappiness non ne ho mai sentito parlare! mi devo documentare (credo che un’ottimizzazione in questo senso mi tornerebbe utile in molte prove che faccio col mio pc poco potente!)
        – il simple welcome mi piace davvero molto e lo trovo molto più pratico del menu classico di kde (che si perde in mille sottocategorie…). quindi, se non consuma troppo, vorrei tenerlo.

        grazie mille in anticipo se avrai voglia di rispondere ai miei dubbi! ciao 🙂

No more articles