domains for less than $1
Microsoft ha annunciato il rilascio del nuovo Skype 4.2.0.13 per Linux importante aggiornamento che corregge diversi bug.

Skype in Ubuntu Linux
Skype attualmente è uno dei software proprietari più conosciuti ed utilizzati anche dagli utenti Linux per chiamare o chattare amici. colleghi ecc in tutto il mondo utilizzando la tecnologia Voip. Attraverso Skype for Linux possiamo chiamate gratuitamente tutti gli amici che utilizzano Skype su pc o device mobili, oppure possiamo chiamare telefoni fissi e cellulari ed inviare SMS in tutto il mondo a costi davvero molto contenuti.
Gli ultimi aggiornamenti di Skype per Linux 4.2.x hanno introdotto diverse migliorie al client Voip migliorando il supporto hardware e correggendo diversi bug. Nei giorni scorsi Microsoft ha annunciato il rilascio della nuova versione 4.2.0.13 di Skype per Linux aggiornamento che non include nessuna novità ma semplicemente va a rendere più stabile e funzionale il software correggendo diversi bug riscontrati nelle versioni precedenti da utenti e sviluppatori del sistema operativo libero.

Tra le varie correzioni introdotte in Skype 4.2.0.13 per Linux troviamo migliorato il supporto per PulseAudio 3.x e 4.x migliorando cosi anche la riduzione del rumori, corretti filmante i problemi con libasound2-plugins:i386 in Ubuntu e Debian 64 bit. Gli sviluppatori Microsoft / Skype con la nuova versione 4.2.0.13 hanno risolto anche alcuni problemi riguardanti alcune emoticon segnalate dal software come mancanti (che in alcuni casi mandavano anche in crash l’applicazione).
Per maggiori informazioni sul nuovo Skype 4.2.0.13 per Linux  in questa pagina troverete le note di rilascio.

Per installare il nuovo Skype 4.2.0.13 in Ubuntu, Debian, Fedora e openSUSE basta scaricare il pacchetto deb / rpm dal portale ufficiale Microsoft Skype.
Skype 4.2.0.13 è già disponibile nei  repository ufficiali di Arch Linux.

Home Skype

Per sostenere lo staff nella creazione di nuovi contenuti
Dona in Bitcoin 1EerWf67XJXj8JGzGtyRruUavkAMstKxTt
  • oleh_

    Ma sapete con sicurezza su quale versione di Ubuntu è basata?

    • Stefano Toneatto

      su ubuntu 12.04

  • xsuriv

    E’ basata su ubuntu 12.04. Io stò usando la pre alpha da diversi mesi e devo dire che non ho mai avuto alcun problema…non capisco cosa aspettino a rilasciare la beta. Sicuramente ci saranno bug importanti che frenano da questo punto di vista, ma ripeto secondo mè ad oggi è stabilissima. E poi è stupenda, forse è l’unica derivata di ubuntu che porta realmente un pò di innovazione sia dal punto di vista grafico che dal lato software.

    • superlex

      Non dimenticare Mint 🙂
      Comunque, mancano 23 bug prima che i dev rilascino la versione beta.
      Fonte: noiaggiorniamo. blogspot .it /2012/09/il-punto-della-situazione-elementary-os.html

      • andrea

        si 23 + i miei 257 😀

    • Robertox

      Mah, spiegami dove sta l’innovazione grafica, il pannello in alto? La dock sotto? l’effetto compiz? Lato software quali innovazioni portano? Cambieranno il mondo linux per sempre? Secondo me eOS è un buon progetto, ma penso che debbano cambiare un bel po di cose. Secondo me dovrebbero anche stabilire una volta per tutte cosa inserire e cosa eliminare. Dovrebbero anche cambiare il sistema di opzioni e personalizzazione della distro che allo stato attuale permette(In senso ironico) solo di accendere e spegnere il sistema^^. Avere ancora il desk bloccato, ma che senso ha? In pantheon file le opzioni sono ridicole rispetto a nautilus, e non c’è da aggiungere altro. Secondo me sono ben lontani da una release stable. Chi sostiene che non ha bug e che è stabilissima secondo me dovrebbe dirci qual’è il suo segreto 🙂 perchè a molti da una marea di problemi e bug assurdi soprattutto su sistemi a 64 bit.

      • xsuriv

        Se leggi bene il mio commento ho specificato ” un pò di innovazione”. Certamente porta più innovazione di altre derivate che altro non fanno che apportare piccole modifiche ad ubuntu e proporre idee obsolete. Se proprio vogliamo dirla tutta l’unica realmente che porta innovazione è mint con cinnamon…almeno dal punto di vista dell’interfaccia. Per quando riguarda la stabilità…bè io certo non posso dire che instabile visto che a me su 32bit va più che bene e come me ce ne sono tanti altri.
        Certamente quelli di elementary hanno idee “particolari”, vedi, come dici tu,desk bloccato e sistema di opzioni ridicoli che neanche io condivido ma sono scelte loro e nessuno obbliga a seguirli.
        Credo sinceramente che ad oggi per cambiare il mondo linux ma soprattutto per farlo crescere come utenza serva ben altro che un restyling grafico.
        Ovviamente il mio non è un post da fanboy, ma semplicemente di uno che lo sta testando ed espone qualche considerazione……per il resto credo che lo sviluppo sia troppo lento per far si che elementary, almeno in futuro prossimo, possa essere realmente presa in considerazione come distro principale….al momento un bel progetto è mint.

        ciao 🙂

        • Robertox

          Sul fatto che un restyling grafico non cambierà il mondo linux sono totalmente d’accordo. Quello che penso io però è che quelli di elementary rischiano di “pisciare fuori dal vaso”. Creare un distro con solo 8 elementi e riscrverla in vala non è un gioco da ragazzi, ma il grosso non è fare la distro dato che è una derivata, ma è la fase di debugging.
          Tempo fa sul forum di Ubuntu scrissi le mie perplessità sulla loro decisione di appoggiarsi ad ubuntu Lts per la struttura della distro. Sì sicuramente aver scelto una lts ti aiuta parecchio con tanti anni di supporto e maggiore stabilita, ma a questo punto devo pensare che eOS uscirà ogni 5 anni? Perchè dovesse uscire tra un mese la stable, cosa succederebbe? Continueranno a sviluppare la nuova versione su ubuntu 12.10? E in 6 mesi ce la fanno?
          Non gli conveniva invece lavorare solo nel comparto grafico (Pantheon) e rilasciarlo come interfaccia grafica per qualche distro che potesse offrire anche assistenza e supporto allo sviluppo e debugging? Tipo Debian? Magari la Unstable che nonostante tutto è a prova di bomba?
          Boh vedremo, ma il fatto che siano pochi a lavorarci, prevedendo tempi di rilasci pachidermici, mi lasciano molto perplesso sulla riuscita futura di questo progetto.

          • floriano

            la scelta della lts è piuttosto saggia, ormai i cambiamenti che ci sono in ubuntu non hanno molto senso, sono solo sciocchezze partorite dalla mente di qualche progettista folle…

            c’è gente che usa con soddisfazione ubuntu 10.04 e non ha nessuna intenzione di aggiornare il sistema, bene fanno questi di eos a focalizzarsi sulla lts più recente e quindi la 12.04 visto che avranno una base stabile per lavorarci per qualche anno (e non è detto che le future evoluzioni non debbano derivare sempre dalla 12.04)

            ps. questa mania d’aggiornamento continuo a non capirla, quest’inseguimento era nato nelle software house classiche per invogliare la gente a spendere soldi nelle nuove versioni mentre in ambiente open non ha nessun senso (soprattutto se sono dei volontari a lavorarci su)

          • xsuriv

            Sul fatto della lts e sul fatto che forse conveniva solo concentrarsi sul reparto grafico senza creare una nuova distro sono d’accordo ….vedremo cosa riusciranno a tirare fuori.

      • Dioniso

        Anche a me piace molto, questa distro non ha nulla di nuovo esteticamente ma sembra creata in maniera più intelligente e pratica. Per il resto concordo che Files è un disastro e di funzioni non ne ha proprio. Non c’è nemmeno la possibilità di aggiungere un collegamento tra cartelle. Altri programmi come Noise e Geary sono carini e ben integrati ma crashano spesso, ma siamo appunto ad una pre-alpha. La sto testando da qualche settimana con ubuntu 12.04 32 bit e non mi da grossi problemi, è utilizzabile, ma sicuramente il termine “stabilissima” mi pare piuttosto inappropriato.

      • hanno voluto proporre un proprio ambiente desktop
        hanno cambiato diverse cose rilasciando anche diverse applicazioni dedicate non c’è niente di innovativo ma a mio avviso è stato fatto un bel lavoro il problema è che hanno fatto tante cose e lo sviluppo è andato per lunghe se il team riuscirà per il prossimo anno a rilasciare la versione stabile a mio avviso poi
        lo sviluppo dovrebbe velocizzarsi
        da notare che gli sviluppatori saranno 5/6 e hanno rifatto applicazioni de wm dockbar ecc

    • abral

      Da dove posso scaricarla?

  • abral

    Finalmente qualcuno che implementa windows switching e overview in maniera sensata!

    • abral

      Ok, l’ho provato. Devo dire che alcune cose mi piacciono, altre un pò meno (il windows switching me l’aspettavo migliore). La barra la preferirei di lato come quella di Unity a dire la verità, e non a scomparsa (probabilmente questa cosa si può impostare in qualche modo, non ho ancora investigato).
      Una cosa che mi ha lasciato di stucco è che ogni volta che si riapre un programma minimizzato che ha più finestre, si riaprono tutte le finestre una dopo l’altra. Ogni volta che si preme Alt+TAB succede qualcosa di simile (al momento mi sono dimenticato cosa precisamente XD). Ovviamente si nota solo in macchina virtuale (che è più lenta). Però dal punto di vista delle performance e dell’utilizzo di risorse non è comunque il massimo.

  • LelixSuper

    Come aggiorno Skype se già ce l’ho installato?

    • Davidus

      Lo disinstalli e lo reinstalli.

  • Fabio

    io vedo solo quella a 32bit vecchia per ubuntu 10.04
    metti il link diretto ???

    • Brau

      Scarica la versione per Ubuntu 12.04

  • alessio

    la nuova versione mi indica la necessità di provvedere alla rimozione di 1 pacchetto (libjack0) e l’installazione di ulteriori ben 40 pacchetti :O
    Capita lo stesso anche a voi??
    Io sono su LMDE 64bit

  • mrholiday

    qualcuno lo ha provato? miglioramenti eclatanti? raccomandereste l’aggiornamento dalla 4.2?

    ( io uso 64bit ma ho installato lib32 ecc e mi funziona discretamente sia video che audio)

  • Simona

    Certo che se con questa versione fosse risolto il “piccolo” problema del crash dell’app nell’inviare un file quando si effettua l’esplorazione del file system per trovarlo, non è che sarebbe male, invece di risolvere problemucci come le emoticon mancanti, a me personalmente interessa più sfruttare le funzioni di “utilità” che di svago.
    A qualcuno di voi dà questo problema da me riscontrato nell’utilizzo di Skype?

  • Aniello Barletta

    Sotto opensuse è tutto risolto..

  • LelixSuper

    Premetto che l’avevo già installato, e prova a installare il .deb fornito dal sito (io ho Ubuntu 14.04, ma ho scaricato quella per la 12.04). Mi dice come errore sull’Ubuntu Software Center: “Conflitti con il pacchetto installato «skype-bin:i386»”.

    • zago84

      1) Apri “Synaptic” (se non ce l’hai installalo perchè è utilissimo ed indispensabile)

      2) Cerca “skype” (senza virgolette)

      3) Su ogni pacchetto installato che inizia con “skype” col tasto destro seleziona “Rimuovi Completamente” e poi clicca su “Applica”

      4) Installa la nuova versione

      • LelixSuper

        Grazie infinite! E’ andato tutto liscio.

        • zago84

          Prego 😉

  • Kraig

    quando imparerà la gente a cambiarlo col tempo con ekiga o linphone che è disponibile anche per il mobile.

  • Claudio

    Scusate signori… io non riesco a raccapezzarmi su debian 64 bit:

    apt-get remove –purge skype
    dpkg -i –force-architecture skype-debian_4.2.0.13-1_i386.deb
    apt-get -f install
    apt-get update && apt-get dist-upgrade

    I seguenti pacchetti sono stati installati automaticamente e non sono più richiesti:

    libaudio2:i386 libgstreamer-plugins-base0.10-0:i386 libgstreamer0.10-0:i386 liblcms1:i386 libmng1:i386 liborc-0.4-0:i386

    libqt4-dbus:i386 libqt4-network:i386 libqt4-xml:i386 libqtcore4:i386 libqtdbus4:i386 libqtgui4:i386 libqtwebkit4:i386

    libsqlite3-0:i386 libxss1:i386 libxt6:i386 libxv1:i386

    Possibile che ogni volta ci voglia una guida per installare skype?

    PS: il mio sistema è già multiarch

No more articles