lffl consiglia

Articoli Recenti

29 agosto 2013

Darling il progetto per avviare le applicazioni native per Mac OS X in Linux

-
Darling è un'interessante progetto che ci consentirà di poter utilizzare in Linux le applicazioni native per Mac OS X. Ecco come testarlo in Ubuntu e Arch Linux.

Il non emulatore Wine ha reso possibile a molti utenti di poter utilizzare molte applicazioni e giochi nativi per Microsoft Windows in Linux cosi da poter abbandonare definitivamente il sistema operativo proprietario. In questi anni ci sono state anche svariati progetti dedicati all'installazione di software nativi per Mac OS X in Linux i quali però non sono mai riusciti a dare stabilità e soprattutto un completo supporto per molte applicazioni e giochi come accade con Wine.
Il nuovo progetto Darling potrebbe ben presto risolvere questi problemi fornendo cosi un'ottimo supporto per avviare i binari per Mac OS X su Linux, il tutto con molta facilità.

Darling è un progetto open source che si basa principalmente sul framework OpenStep in Objective C denominato GNUStep dal quale vengono introdotte le varie librerie e risorse necessarie per emulare correttamente le applicazioni native per Mac OS x in Linux.
Gli ultimi aggiornamenti di Darling hanno incluso moltissime correzioni migliorando il supporto per le prime applicazioni native per Mac OS X accessibili da Linux.

Il progetto Darling è ancora nella versione pre-alpha già comunque riesce a supportare alcune applicazioni come The Unarchiver software dedicato alla gestione dei file compressi in Mac, Bayon applicazione per esportare applicazioni da Mac OS X a device con Apple iOS, QREncoder applicazione per la creazione di codici QR e anche il gioco World of Warcraft per Mac.

Dovremo aspettare ancora diverso tempo prima di poter avere un'ottimo supporto per le applicazioni native per Mac per chi voglia già testare Darling è possibile installare la versione in fase di sviluppo in Ubuntu e derivate o Arch Linux e derivate (come Manjaro, Bridge ecc). Ricordo che Darling risulta ancora molto instabile e con diversi bug ancora da risolvere. Una volta installato dovremo operare da riga di comando con il comando darling seguito dai binari dell'applicazione nativa per Mac da avviare. Per conoscere tutte le opzioni, funzionalità di Darling basta digitare darling -h o darling --help da terminale.

Per installare Darling in Ubuntu 13.10 e 13.04 e derivate basta digitare:
sudo apt-add-repository ppa:thopiekar/darling 
sudo apt-get update
sudo apt-get install darling
Darling è disponibile anche per Arch Linux e derivate attraverso AUR.

Home Darling