lffl consiglia

Articoli Recenti

24 gennaio 2013

Secondo HP utilizzando Windows si risparmia dipiù che non con Linux

-

Nei mesi scorsi la The Document Foundation ha rilasciato alcune statistiche sulla crescita di LibreOffice nel 2012 segnalando anche il passaggio di alcuni enti pubblici da Microsoft Office alla suite per l'ufficio open source tra questi anche il comune Monaco di Baviera in Germania.
Investendo 61 milioni di Euro, il comune di Monaco è passato dal sistema proprietario di Microsoft al sistema opensource.
Visto la "perdita" di utenza Microsoft e Hp hanno avviato un'indagine interna (e non diffusa) per verificare se davvero con Linux si possono abbattere i costi confronto l'utilizzo di Microsoft Office su Windows.
Secondo Microsoft e HP aver aggiornato i sistemi con un sistema proprietario Windows / Microsoft Office sarebbe costato al comune "solo" 17 milioni di euro al posto del 61 utilizzati per la migrazione verso Linux / LibreOffice
Microsoft ha inoltre indicato che il 25% dei computer del comune di Monaco utilizza ancora Microsoft Windows e Office dato che alcune applicazioni non possono essere utilizzate con Linux.

Alcuni analisi (tra questi anche Roy Illsley di Ovum) sono titubanti sui risultati del report indicando che Linux è sicuramente più vantaggioso di Microsoft è per questo scopo che il report tra Microsoft e Hp non è stato diffuso per evitare contraddizioni da parte di analisti e altri esperti del settore.

Non ci resta che aspettare i report "reali" del comune di Monaco per verificare se il comune abbia risparmiato o meno con il passaggio al sistema libero.