lffl consiglia

Articoli Recenti

31 luglio 2012

Dopo Cinnamon arriva anche Mate nei repository ufficiali di Fedora 18

-
Mate su Fedora

Novità per Fedora e lo sviluppo della prossima release 18 Spherical Cow, dopo l'integrazione di Cinnamon arriva anche Mate nei repository ufficiali.
Fedora 18 permetterà di installare Mate direttamente dai repository ufficiali senza dover aggiungere alcun repository alla distribuzione. L'annuncio è arrivato di recente dopo l'approvazione della proposta da parte di uno sviluppatore.

Ma le novità non finiscono qui, difatti in questi giorni l'Engineering Steering Committee ha approvato altre 16 proposte le quali vedono l'arrivo anche di ownCloud il sistema cloud open source di KDE approderà quindi in Fedora 18 offrendo agli utenti la possibilità di condividere con facilità i propri file oltre a poter aggiungere nuove funzionalità attraverso l'integrazione di plugin dedicati.

Fedora 18 avrà anche il nuovo Samba 4.0, lo stack di Python 3 alla versione 3.3e l'introduzione di strumenti per l'analisi e monitoraggio del sistema come i tool LTTng and systemtap 2.0.
Con queste nuove aggiunte, l'elenco delle nuove funzionalità accettate per Fedora 18 salirà a 55 e altre sono in procinto di arrivare come ad esempio il nuovo kernel 3.6 verrà accettato solo dopo la verifica da parte degli sviluppatori attualmente nei piani di sviluppo di Fedora 18 troviamo il kernel 3.5.

Il freeze di Fedora 18 è previsto per martedì 7 agosto data utile per accettare le ultime proposte poi si passerà a lavorare sulla stabilità delle nuove feautures.
A differenze delle precedenti release non si è parlato dell'integrazione di btrfs il quale molto probabilmente arriverà di default salvo imprevisti nel 2013 con Fedora 19.