lffl consiglia

Articoli Recenti

05 aprile 2012

Ubuntu 12.04 risolvere il problema di errore nella risoluzione del Bootloader

-
Ubuntu 12.04 risolvere il problema di errore nella risoluzione del Bootloader

Come le precedenti versioni, il nuovo Ubuntu 12.04 Precise utilizza Grub2 come bootloader, offrendo quindi una migliore gestione dei vari sistemi operativi ed inoltre aggiunge il supporto per lo scripting ed il caricamento dinamico di moduli. Altra particolarità di Grub2 è il supporto grafico con VGA, VESA framebuffer, font ed inoltre aggiunge un terminale grafico (gfxterm).
Anche se porta con sé molti pregi, il nuovo Grub2 porta anche alcuni problemi; sopratutto di risoluzione. Infatti molti utenti si lamentano del fatto che una volta installato Ubuntu assieme ad altri sistemi operativi, la schermata del boot risulta inaccessibile causa errata risoluzione.
In poche parole la risoluzione del bootloader di Ubuntu 12.04 non è supportata dal nostro monitor rendendo quindi impossibile la visualizzazione di Grub2. Questo problema non è presente solo in Ubuntu ma anche sulle sue derivate, ma non vi preoccupate risolvere questo problema è molto semplice.

Per visualizzare correttamente il bootloader Grub2 su Ubuntu, Xubuntu e Lubuntu utilizzeremo StartUp-Manager un'utility la quale ci permette sia di decidere quale sistema operativo avere di default ed inoltre gestire la risoluzione del bootloader risolvendo quindi il problema.
StartUp-Manager purtroppo non è più presente nei repository ufficiali di Ubuntu 12.04, quindi dovremo installarlo scaricandone il pacchetto. Per farlo basta avviare il terminale e digitare:

wget http://se.archive.ubuntu.com/ubuntu/pool/universe/s/startupmanager/startupmanager_1.9.13-5_all.deb

sudo dpkg -i startupmanager_1.9.13-5_all.deb

sudo apt-get install -f

Ed avremo StartUp-Manager installato. Una volta avviato basta andare nella sezione Opzioni di boot ed impostare la risoluzione dello schermo, personalmente consiglio di impostare 800x600 risoluzione supportata da qualsiasi monitor.

StartUp-Manager

Una volta impostata andiamo nella sezione Avanzate e impostiamo la stessa risoluzione per il menu del bootloader.

StartUp-Manager

Non ci resta che chiudere la finestra per confermare il cambio di risoluzione. Al riavvio avremo il bootloader perfettamente visibile.

Se utilizziamo Kubuntu 12.04 invece, utilizzeremo un'applicazione simile a StartUp-Manager, denominata GRUB2 Bootloader Editor. Per farlo avviamo il terminale e digitiamo:

sudo apt-get install kde-config-grub2

E confermiamo.

GRUB2 Bootloader Editor

A questo punto andiamo in Menu -> Impostazioni di Sistema e rechiamoci nella sezione Avvio e spegnimento: da lì troveremo la nuova sezione denominata GRUB2 Bootloader, basta andare nella scheda Appearence e su Resolutions GRUB: inseriamo 800x600 e clicchiamo su Applica per confermare. Anche in questo caso, al riavvio avremo il bootloader perfettamente visibile.