domains for less than $1

Da poche settimane Google ha rilasciato il nuovo Android 3.2 Honeycomb con molte importanti novità a riguardo.

Android 3.2 Honeycomb corregge alcuni bug i quali ne migliorano l’accelerazione grafica via hardware, anche se tutto questo viene migliorato sopratutto su tablet con display di dimensioni di 7 pollici (circa). Ma le novità principali arrivano dalla compatibilità, difatti il nuovo “gioiellino” di casa Google avrà il pieno supporto con chipset prodotti da Qualcomm.

Possiamo testare  il nuovo Android 3.2 Honeycomb sulla nostra Distribuzione con molta facilità ecco come fare:

Per Avviare Android 3.2 Honeycomb su Linux la nostra Distribuzione deve aver precedentemente installato Java a questo scarichiamo Android SDK per farlo avviamo il terminale e digitiamo:

wget http://dl.google.com/android/android-sdk_r12-linux_x86.tgz
tar zxvf android-sdk_r12-linux_x86.tgz

ora avviamo l’applicazione digitando sempre da terminale

cd android-sdk-linux_86/
tools/android

Andiamo su Settings e selezioniamo “Force https://…

Ora rechiamoci in “Availaible  Packages”  e scegliamo i pacchetti da installare che sono “SDK Platform Android 3.2” e “Google APIs by Google Inc.” e clicchiamo su Install Selected e confermiamo il download (circa 120 mb)

Ora non ci resta che creare un Dispositivo Virtuale  andiamo in “Virtual Device” e clicchiamo su “New“.
Daremo un nome al dispositivo;
su target scegliamo “Android 3.2
Nella dimensione inseriamo 128MB
Nella voce Skin consiglio di lasciare “Default (HVGA)” perché risoluzioni più elevate risulterebbero molto più pesanti e quindi meno fluide.
al termine clicchiamo su “Create AVD” e avremo il nostro Dispositivo Virtuale creato.

Ora non ci resta che cliccare su Start e  avremo il nostro Dispositivo Virtuale Android avviato.

Attenzione l’avvio richiede alcuni minuti prima di essere avviato.

Per sostenere lo staff nella creazione di nuovi contenuti
Dona in Bitcoin 1EerWf67XJXj8JGzGtyRruUavkAMstKxTt
  • Girolamo Aloe

    Mooolto interessante. Devo provarlo 😀
    Proprio ieri ho installato ed aggiornato Ubuntu 11.10 Daily Release … lo installerò li.

    • ti serve java altrimenti non va mi raccomando

      2011/7/19 Disqus

      • Girolamo Aloe

        Dovrebbe bastare openjdk6

        • si

          2011/7/19 Disqus

          • Girolamo Aloe

            Installato e creato il VM.
            Forse non è stata una bella idea quella di installarlo, all’interno di un VM con Ubuntu 11.10.
            Più che altro… direi che non si avvia, o meglio sono ancora in attesa di avvio. Si è aperto il finestrone, che è tutto nero dentro e aspetto. Chissà se si aprità.

          • è già lento di suo se inoltre lo testi in vm si avvia dopo un ora circa

  • Alexander

    Sarebbe consigliato anche
    tools/android update sdk
    ?

    • personalmente non lo mai utilizzato quel comando
      in teoria cosa fa?

  • Antonio G. Perrotti

    io ho un vecchio asus eeepc 701 4G, potrebbe essere una soluzione per “rianimarlo”? ora lo uso con lucid molto alleggerito con uck, ma è lento. praticamente lo usiamo per leggere i giornali online e poco altro. che ne pensi?

    • no questo emula android ma è lentissimo a farlo
      installa una distro leggera come xubuntu o lubuntu

  • Sax

    Estremamente poco fluido, pur seguendo le tue indicazioni. Come fare per renderlo un minimo usabile?

    • le ho provate tutte aggiungere ram ecc ma è lentissimo in tutti i casi

  • C’è un errore qui:
    “ora avviamo l’applicazione digitando sempre da terminale

    cd android-sdk-linux_86/

    tools/android”

    la directory è “android-sdk-linux_x86” 🙂

    • non è un errore
      entro nella cartella android-sdk-linux_86 e avvio l’applicazione con tools/android prova e vedrai che non è un errore

No more articles