web analytics

Ubuntu 21.10 Impish Indri: nuovo wallpaper e l’inizio di una svolta epocale

Ubuntu 21.10 Impish Indri wallpaper

Non manca poi molto all’arrivo di Ubuntu 21.10 e iniziano ad emergere le novità più interessanti. Una prima notizia, di cui vi ho parlato di recente, è la scelta di optare per GNOME 40 al posto di GNOME 41 come desktop environment di default. In questi giorni Canonical ha svelato il nuovo wallpaper ufficiale di Impish Indri e una novità riguardante Firefox che farà discutere.

Ubuntu 21.10 ha la sua mascotte

Come prevedibile, il nuovo sfondo non si discosta troppo dal modello tradizionale. Permane la tendenza di mettere la mascotte al centro di una sfumatura viola e arancione: vi piace?

Ubuntu 21.10 Impish Indri wallpaper
La mascotte – Impish Indri

I dettagli di design, ma anche lo sfondo nel suo insieme, ricordano molto gli artwork degli anni scorsi. Impish Indri è forse una mascotte un po’ meno stilizzata, meno ricamata, rispetto alle versioni precedenti. Un artwork più semplice, ma a mio parere di grande effetto.

Il wallpaper verrà fornito anche con una variante grigia (vedi immagine di copertina) insieme ai wallpaper dei vincitori dell’Ubuntu Wallpaper Contest.

Firefox Snap di default!

Vi parlavo di una grossa novità riguardante il browser, ma che in realtà è una svolta epocale, perché riguarderà tutte le app da qui a breve. Ebbene, gli sviluppatori stanno seriamente valutando di rendere Firefox Snap la versione di default su Ubuntu 21.10. Una feature freeze exception (FFE) inserita da Olivier Tilloy prevede la sostituzione del pacchetto .deb con la versione Snap. Queste le sue parole:

In accordo con Mozilla abbiamo deciso di rendere la versione Snap di default […] a partire da Ubuntu 21.10.

Attualmente Firefox viene distribuito attraverso i repo di Ubuntu come pacchetto .deb. Se la feature freeze request verrà confermata gli utenti che passeranno a Ubuntu 21.10 si troveranno la versione Snap a bordo. Mozilla sembra essere in completo accordo con i dev di Canonical:

Questa scelta è il risultato della cooperazione e della collaborazione tra il team di Ubuntu e gli sviluppatori di Mozilla, ed è il primo passo verso una transizione da .deb a snap che avverrà durante il ciclo di sviluppo di Ubuntu 22.04.

Quest’ultima frase di Ken VanDine lascia chiaramente presupporre che Firefox sarà solo il primo di una lunga serie. La versione .deb rimarrà disponibile nei repo fino a quando la transizione non sarà ultimata, probabilmente occorrerà attendere Ubuntu 22.04. Per ora, i flavour di Ubuntu sembrano non essere coinvolti.

Per l’utente di Ubuntu cosa cambia? Sicuramente aggiornamenti costanti ed “invisibili” direttamente da parte di Mozilla ma anche maggiore semplicità nell’installazione delle applicazioni. Ubuntu diventa più user-friendly ma a quale costo? Chiaramente ne risentiranno le performance. Migrare verso un formato regolarmente criticato perché lento e pieno di bug è una mossa coraggiosa. Attendere 10 secondi per l’apertura del browser spazientirebbe chiunque, o no? La cosa positiva è che gli sviluppatori sono ben consci dei problemi e lavorano costantemente per risolverli.

Canonical crede molto nella rivoluzione-Snap e giustamente ci punta fino in fondo, anche facendo scelte impopolari. Ritengo che sfruttare le release intermedie (quindi non-LTS), le quali ultimamente stavano perdendo di significato e utilità, per fare passi avanti nella direzione che viene ritenuta corretta sia sicuramente meglio di un eterno immobilismo.

Ubuntu 21.10 dovrebbe essere rilasciato a metà ottobre, la beta arriverà giovedì prossimo, 23 settembre 2021.

sharing-caring-1Seguiteci sul nostro canale Telegram, sulla nostra pagina Facebook e su Google News. Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.

Altre storie
gimp
Ufficiale GIMP 2.99.8: arriva il supporto per Windows Ink