web analytics

Streamhut: condividere il terminale via web

streamhut terminale open source

Che voi siate studenti, o lavoratori da remoto, può succedere spesso di voler condividere l’output di un particolare comando da CLI, magari per dare supporto a un collega su una particolare procedura. Streamhut è un tool open source per GNU/Linux, che rende possibile condividere il terminale, in tempo reale, con chiunque.

Streamhut: condividere il proprio terminale in modalità read only

Questa utility open source, rilasciata con licenza Apache 2.0, si trova ancora in Alpha. È quindi poco consigliato l’uso ad utenti non esperti. Consente di trasmettere o reindirizzare i dati, in tempo reale, dal terminale locale a un’interfaccia utente xterm web. È possibile anche avviare streamhut come container Docker. Come riportato sul sito ufficiale del progetto, questo servizio web può essere utilizzato, ad esempio, per:

  • Debugging dei log con i colleghi;
  • Aiutare un amico con un problema relativo alla programmazione;
  • Condividere sessioni live del terminale durante un colloquio di lavoro;
  • Comunicazioni pseudo anonime;
  • Monitoraggio di processi che producono continui output, nel lungo periodo;
  • Trasferire contenuti tra dispositivi.

streamhut open source terminale

Per utilizzare questo tool, è sufficiente trovarsi su un sistema GNU/Linux, connesso alla rete, con netcat installato. Questo pacchetto, in realtà, è spesso preinstallato nella maggior parte delle distribuzioni. Ove netcat non fosse disponibile, è possibile, in alternativa, utilizzare un apposito client. Per avviare il servizio, basta utilizzare questa sintassi:

exec > >(nc streamhut.io 1337) 2>&1

Client ufficiale

La CLI di Streamhut è scritta nel linguaggio di programmazione GO. È necessario, quindi, che installiate prima il linguaggio nella vostra distribuzione:

sudo dnf install golang		#Fedora
sudo apt-get install golang	#Ubuntu
sudo zypper install golang	#OpenSuse
sudo pacman -S go		#Arch

Successivamente, tramite la seguente direttiva, installate la CLI:

go get github.com/streamhut/streamhut/cmd/streamhut

La sintassi per utilizzare il servizio web, diventa ora simile alla seguente:

istruzione | streamhut -o   #per aprire direttamente il browser
istruzione | streamhut -d 5 #per ottenere il link da condividere

Per avere maggiori dettagli su questo progetto, vi rimando alla pagina GitHub ufficiale.

sharing-caring-1Seguiteci sul nostro canale Telegram, sulla nostra pagina Facebook e su Google News. Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.

Altre storie
scheduling scheduler
[Guida] Sysadmin: come efficientare i processi in GNU/Linux e BSD