Lo sviluppatore GNOME Benjamin Berg ha annunciato di essere al lavoro su GNOME Screencaster. Si tratta di un’app pensata per GNOME che consentirà lo screencast over Wi‑Fi. Il supporto a Miracast non è dei migliori ad oggi a causa dei codecs H.264 o H.265.

Si, certo, potete usare app come VLC per lo streaming verso Chromecast ma l’implementazione di Miracast non è delle migliori… Berg vuole qualcosa di meglio.

GNOME Screencaster

miracast gnome screencasterMiracast è l’equivalente WiFi del cavo HDMI tanto da essere comunemente chiamato HDMI over WiFi. Quando i dispositivi sono connessi alla stessa rete WiFi, uno può trasmettere lo streaming video, l’altro riceverlo senza bisogno di dispositivi addizionali come Google Chromecast. GNOME Screencaster sarà un graphical tool che vi consentirà di gestire intuitivamente lo streaming del vostro display verso un device Miracast appoggiandosi al Wi-Fi.

L’app usa l’utility NetworkManager (1.16 o superiore) e richiede la connessione Direct Wi‑Fi oltre a un server RTSP (Real Time Streaming Protocol) a cui connettere il device. Sono usati i codec OpenH264, Frauenhofer FDK ACC e l’API Mutter Screencasting che consente di catturare il contenuto degli schermi su Wayland.

Ad oggi l’app non è ancora stabile, ci stanno lavorando: ci vorrà tempo prima che possiate installarla sul vostro pc dai repo ufficiali. Potete però provarla da subito grazie al repository di gnome-screencast su GitHub. Se usate Fedora, siete fortunati: potete installarla usando il repository Copr mantenuto dallo stesso sviluppatore. Ovviamente perchè tutto funzioni vi serve una versione recente di NetworkManager, il codec OpenH264 (o x264), avenc_aac, FAAC o fdkaacenc per l’audio e, ovviamente, un dispositivo compatibile con Miracast.

sharing-caring-1

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite il nostro canale Telegram e la nostra pagina Google Plus. Da oggi, inoltre, è possibile seguire il nostro canale ufficiale Telegram dedicato ad Offerte e Promo! Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.