La versione nativa di Skype per Linux smetterà di funzionare il 1° Luglio

47
78
skype

Le vecchie versioni dell’app Skype per Linux cesseranno di funzionare dal 1° Luglio 2017.

Microsoft, dopo aver annunciato una versione tutta nuova di Skype (che però non vede Linux tra i protagonisti), ha deciso di tagliare i ponti col passato. Tutte le versioni dei client Skype per OS GNU/Linux dalla versione 4.3 in poi cesseranno ufficialmente di funzionare dal 1° Luglio, come si legge sulla pagina ufficiale di Skype.

Skype 4.3 è la versione più ‘recente‘ del client Qt, rilasciata nell’Agosto 2014, da allora non è più stata aggiornata. Chi vuole continuare ad utilizzare Skype dovrà installare l’ultima versione della web-app, Skype for Linux Beta 5.3.

I limiti di quest’ultima versione sono noti. Gli sviluppatori hanno da poco introdotto le videochiamate ma mancano ancora diverse funzioni: screen sharing e gestione avanzata di audio e video su tutte. Inoltre l’integrazione col desktop è davvero minimale.

La versione nativa di Skype per Linux smetterà di funzionare il 1° Luglio

skype per Linux

Se leggete costantemente LFFL non sarete sorpresi dalla notizia. Lo scorso Febbraio c’erano già state le prime avvisaglie.

Alcuni utenti del vecchio client Skype per Linux (non Skype for Linux alpha) si erano visti recapitare un e-mail che sosteneva che dal 1 Marzo il supporto al client sarebbe cessato, e che era necessario aggiornare alla versione più recente.

Successivamente Microsoft ha fatto un passo indietro: quella mail era stata inviata per errore e il funzionamento del servizio non era in pericolo. Insieme alle scuse per l’errore si leggeva anche che in un futuro non troppo lontano le vecchie builds avrebbero smesso di funzionare, questa volta per davvero.

Purtroppo il tasso di adozione del client Qt tra gli utenti Linux è ancora molto elevato.

Le alternative

Le alternative a Skype non sono in realtà molte. Il primo problema è convincere i propri contatti Skype a muoversi verso altre piattaforme. Potreste provare Wire, oppure Telegram che ha da poco introdotto le chiamate anche su pc oppure Viber.

Cosa ne pensano i nostri lettori? Usate ancora il client Skype Qt? Pensate di passare ad un altro servizio o di continuare ad usare Skype?

sharing-caring

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus. Da oggi, poi, è possibile seguire il nostro canale ufficiale Telegram dedicato ad Offerte e Promo!

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.