In questo articolo andremo ad analizzare le principali novità approdate in Linux Mint 17.1 Cinnamon e Mate.

Linux Mint 17.1 Rebecca
Tra le novità più attese dell’autunno 2014 troviamo l’arrivo di Linux Mint 17.1 Rebecca, la prima release che non segue più gli sviluppi di Ubuntu dato si basa ancora sulla versione LTS. Come già detto più volte dai developer Linux Mint, la distribuzione punta a migliorare i propri progetti come il desktop environment Cinnamon e Mate il tutto integrandoli sulle solide basi dell’attuale LTS 14.04 / Mint 17. Linux Mint 17.1 Rebecca include interessanti novità a partire dall’ambiente desktop Cinnamon aggiornato all’attuale versione stabile 2.4 con molte migliorie (per maggiori informazioni).

Novità anche per la versione con ambiente desktop MATE (che rimane aggiornato alla versione 1.8.x),  nella quale troviamo di default il window manager Compiz che porta con se numerosi effetti ed animazioni oltre a moltissime personalizzazioni grazie a CCSM.

Tra le novità incluse in Linux Mint 17.1 Rebecca troviamo il Update Manager o Gestore degli Aggiornamenti che raggruppa insieme i pacchetti in base alla loro pacchetto sorgente oltre a fornire maggiori dettagli per ogni singolo pacchetto da aggiornare.

Linux Mint 17.1 - Gestore Aggiornamenti

Con Linux Mint 17.1 debutta anche il nuovo Gestore delle lingue del sistema. Grazie ad una semplice ed intuitiva interfaccia grafica sarà possibile impostare la propria lingua predefinita, il software andrà a scaricare automaticamente i vari pacchetti mancanti completando l’operazione richiesta dall’utente.

Linux Mint 17.1 - Gestore Lingua

Rivisitato anche il gestore di Mint Display Manager (MDM), il nuovo layout presenta le icone nella barra laterale per accedere alle velocemente e facilmente alle varie impostazioni, da notare che tutti i temi (sia HTML che GDM) sono disponibili nello stesso elenco.

Linux Mint 17.1 - Impostazioni MDM

Linux Mint 17.1 Rebecca include il supporto per display HiDPI e EFI, introdotto anche il supporto per CPU non-Pae direttamente dal boot della distribuzione, novità anche per VLC con il supporto per DVD Playback.

Per maggiori informazioni:

Novità di Linux Mint 17.1 Cinnamon
Novità di Linux Mint 17.1 Mate
Home Linux Mint

  • hiroy

    È previsto l’aggiornamento dal gestore aggiornamenti o bisognerà reinstallare tutto da zero? Grazie

    • io ho aggiornato dalla sourcelist. ho cambiato il codename qiana in rebecca ed ha aggiornato tutto senza problemi 🙂

      • Robertox

        Ma non dovresti disinstallare tutte le app. e le librerie installate prima di aggiornare? Oppure non serve?

        • Robertox

          Considera che io ho ancora Petra, quindi lascio le app, librerie, codec di terze parti installati e cambio la sourcelist da petra a rebecca e voilà!!! Menkia lo faccio subito, ma il repo romeo deve essere disattivato?

        • fa tutto lui . questa nuova versione non muta il sistema operativo in se ma in buona parte si cambia del DE, quindi non serve.

          Io ho avuto giusto qualche problema con qualche tema che avevo istallato a parte, per il resto va na bomba 🙂

      • hiroy

        ok capito vediamo se mi conviene, Grazie ^^

    • hiroy

      dal sito di mint mate:

      – If you want to upgrade from Linux Mint 17.1 RC, simply launch the Update Manager and install any Level 1 update available.
      – If you want to upgrade from Linux Mint 17, please wait for a few
      days while we release a new version of the Update Manager to you. In the
      meantime, you do not need to download or to reinstall anything. We’ll
      make announcements next week when this is ready.

  • lallo

    Bellino, sul mio iMac gira veloce anche virtualizzato. Cmq, meglio Yosemite.

    • ange98

      Se segui questa guida, il tuo Yosemite diventerà anche più utilizzabile: https : / / communitykdeorg/Mac

      • lallo

        Homebrew già lo uso, ma per altro. Se voglio KDE sul mio iMac, mi basta installare Chakra o Kubuntu su una macchina virtuale.

        • ange98

          Per le VM usi Parallel, Virtualbox o VMware? (giusto per curiosità)

          • lallo

            Virtualbox

  • Robertox

    Certo che potrebbero farla rolling, reinstallare ogni 6 mesi diventa un po una paranoia 😐

    • Marco Benoit Pastore

      questo nuovo approccio evita proprio questo, per fare l’upgrade da 17 a 17.1 non sarà necessario reinstallare… sarà possibile avanzare di versione direttamente dall’ update manager 😉

      • hiroy

        come? avverrà in automatico ?

        • Marco Benoit Pastore

          se non sbaglio sul blog clem ha parlato di una specie di avviso che al momento del rilascio ufficiale ti chiederà di fare l upgrade oppure no 😀

          • hiroy

            ok, bene allora prima di smanettare, aspetterò un po e vediamo che succede ^^ grazie

          • hiroy

            dal sito ^_^
            – If you want to upgrade from Linux Mint 17.1 RC, simply launch the Update Manager and install any Level 1 update available.
            – If you want to upgrade from Linux Mint 17, please wait for a few
            days while we release a new version of the Update Manager to you. In the
            meantime, you do not need to download or to reinstall anything. We’ll
            make announcements next week when this is ready.

    • michele casari

      A quanto ho capito, tutta la 17 si baserà su ubuntu 14.04
      La loro intenzione è di perfezionare Cinnamon senza preoccuparsi di aggiornare il mondo ogni 6 mesi. E questo va in contro a tutti gli utenti (te compreso) che non hanno voglia di reinstallare ogni sei mesi.

      • Robertox

        Ma giusto per capire, io avendo Petra devo comunque installare Qiana e poi mi basta aggiornare a Rebecca (Sembra di essere a Uomini e Donne) con update manager? …quindi l’installazione devo farla comunque?

        • Max Franco

          mah.. io non ho mai fatto dist-upgrade tra due release.
          reinstallare non è obbligatorio da petra, ma io farei due passaggi, uno per passare a qiana e uno dopo per passare a rebecca.

    • Silvio Arnone

      Se hai una versione LTS come la “17” non devi reinstallare niente per cinque anni 🙂

  • SalvaJu29ro

    Grande lavoro di Clem

  • Ultimo

    …scusate ma come faccio ad abilitare lo screensaver ??? grazie

  • Gianni Boschi

    Ho effettuato l’aggiornamento su una versione 17 Cinnamon 32 che era installata su hdd usb, perfettamente funzionante, adesso dopo il grub e la schermata iniziale rimane tutto nero e non si muove più nulla, come se non riuscisse ad attivare il monitor, essendo su un disco usb, ho cercato di capire se qualche file di configurazione fosse da controllare, ma non sono riuscito a capire dov’è e come vedere il monitor, qualcuno mi sa suggerire un rimedio? Non vorrei dover reinstallare…

No more articles