In arrivo in Cina una distribuzione Linux pronta a sostituire Microsoft Windows

62
131
Il prossimo ottobre debutterà in Cina un nuovo sistema operativo in grado di fornire una valida alternativa a Microsoft Windows.

Windows in Cina
Il governo cinese ha deciso di tagliare i ponti con il software proprietario di Microsoft puntando su Linux e il software libero, vietando l’utilizzo negli uffici di Windows 8 e consigliando alle aziende che utilizzano XP di puntare in soluzioni open source.
Ad ottobre inoltre dovrebbe debuttare una nuova distribuzione Linux sviluppata per fornire una versione di Windows libera da utilizzare nei vari ufficiali della pubblica amministrazione. Windows Made in Cina sarà un sistema operativo in grado di garantire una maggiore sicurezza contro la NSA e varie agenzie governative, oltre a garantire una maggiore affidabilità e tutto questo senza costi di licenze o altro.

Attualmente non si conoscono i dettagli del nuovo Windows Made in Cina, sistema operativo che molto probabilmente sarà una distribuzione Linux ottimizzata con software cinesi dedicati, in futuro è prevista anche una versione mobile per smartphone e tablet. Stando al portale Reuters, il governo cinese rimuoverà windows dai propri pc entro due anni, mentre dovremo aspettare altri 3/5 anni per avere anche tutti i device mobili basati sul nuovo sistema operativo made in cina.

Il progetto del sistema operativo “anti Windows” è iniziato nel 2000 con il lancio di Red Flag Linux, distribuzione indipendente che ha portato diversi problemi (a causa soprattutto del supporto hardware). Linux è la migliore soluzione per garantire una maggiore sicurezza, privacy e affidabilità nei pc del governo cinese il quale risparmierà anche molti soldi visto che il sistema operativo non avrà alcun costo di licenze o altro.
Vi terremo aggiornati sui dettagli del nuovo sistema operativo cinese anti Windows 😀