Clement Lefebvre ha rilasciato alcune informazioni riguardante lo sviluppo di Linux Mint 17.1 e la migrazione in Debain 8 Stabile da parte di LMDE.

LMDE - Linux Mint Debian Edition
I developer Linux Mint sono già al lavoro nello sviluppo della futura versione 17.1, release che rimarrà basata su Ubuntu 14.04 Trusty LTS e che includerà diverse migliorie sia per Cinnamon che Mate.
Tra le novità confermate per Linux Mint 17.1 troviamo diverse migliorie per Update Manager il gestore degli aggiornamenti verrà rivisitato e notevolmente migliorato. L’idea dei developer Linux Mint è quella di fornire all’utente maggiori informazioni per ogni singolo pacchetto da aggiornare, oltre ai dettagli troveremo anche il changelog che includerà l’elenco dei bug risolti e le novità introdotte ecc.

A segnalare le prime novità previste per Linux Mint 17.1 è Clement Lefebvre, fondatore della famosa distribuzione, nel “consueto” post di inizio mese che segnala dettagli sulle donazioni e novità varie.
Attualmente non sono state rilasciate informazioni riguardanti le future versioni di Cinnamon e Mate, lo sviluppo dei due desktop environment ha portato nelle ultime settimane solo diverse correzioni bug, molto probabilmente le novità arriveranno nel prossimo settembre.

Linux Mint Update Manager

Clement Lefebvre ha parlato anche di Linux Mint Debian Edition, distribuzione che passerà da Debian Testing in Debian Stabile, migrazione che porterà una maggiore stabilità consentendo agli sviluppatori di lavorare maggiormente nel porting dei vari tool targati LM come il software center, gestore degli aggiornamenti ecc.

Linux Mint Debian Edition

Il passaggio da Debian Testing e Debian 8 Stabile in LMDE arriverà con un semplice update pack che dovrebbe arrivare il prossimo novembre data prevista per il “congelamento” dei pacchetti di Debian 8.0 Jessie, migrazione che (stando ai developer Linux Mint Debian Edition) non dovrebbe portare grossi problemi agli utenti.

Vi terremo comunque aggiornati con news sullo sviluppo di Linux Mint 17.1 e progetti correlati come Cinnamon, Mate e LMDE.

  • Jacopo Ben Quatrini

    non potevano aspettare che uscisse la nuova debian stable ? Così è come fare un down-grade.

  • CuccuDrillu10

    Si sapeva da un pò che LMDE sarebbe passato al ramo stable di Debian ma mi aspettavo che questo coincidesse col nuovo rilascio di Debian 8, visto che attualmente LMDE si basa su quella versione. Mi sembra una perdita di tempo passare adesso a Wheezy.

  • buzzqw

    francamente mi delude la scelta di passare a wheezy adesso che il frooze di Jessi e’ previsto per novembre.
    Oltretutto se LMDE ha presso pacchetti dal testing.. per gestire il ritorno alla stable dovranno fare un bel pinning.., penso utilizzando anche i backports.

    Peccato. Se fosse stata basata su Jessie avrei sostituito la mia debian jessie con LMDE Jessie…

    BHH

  • Marco Benoit Pastore

    come si potrà passare dalla 17 alla 17.1? solo con installazione da zero? speriamo di no :S

    • EnricoD

      Mi sa proprio di si

    • Jamba17

      No, per chi ha già la 17 non vede neanche il passaggio essendo un semplice freeze dei pacchetti per le nuove Iso, non si reinstalla niente, solo aggiornamenti normali

  • buzzqw

    aspettate… c’e’ un equivoco

    dal sito di mint

    “The transition from Update Pack 8 to Debian Jessie should be smooth and
    similar to a traditional UP upgrade, in sync with the upstream Jessie
    freeze planned for November this year.”

    il passaggio e’ VERSO Debian Jessie!

    OTTIMO!

    BHH

    • Jacopo Ben Quatrini

      ah ecco , mi sembrava strano infatti.

    • errore mio
      grazie x la segnalazione / correzione

  • Avrò modo di testare l’aggiornamento visto che usando Qiana. 😉
    LMDE con Debian stabile è un’ottima idea quanto logica.

No more articles