I developer di Pale Moon, noto browser basato su Firefox, hanno rilasciato la prima versione Beta per Android

Pale Moon in tablet Android
Pale Moon è progetto che punta a fornire una versione di Firefox ottimizzata in grado di aumentare la navigazione anche del 25% confronto la “normale” versione stabile. Basato sul codice sorgente di Firefox, Pale Moon non includerà la nuova interfaccia grafica Australis mantenendo l’attuale interfaccia grafica inoltre i developer hanno già iniziato a lavorare anche nella versione mobile per Android.
Pale Moon per Android è u nuovo progetto che punta ad includere ottimizzazioni nella versione mobile di Firefox introducendo anche nuove funzionalità e opzioni varie.

L’attuale beta di Pale Moon per Android si basa sull’attuale versione stabile di Firefox Mobile portando con se la stessa interfaccia grafica aggiungendo però alcune novità.
Con Pale Moon per Android potremo accedere al menu direttamente alle preferenze direttamente dal menu contestuale del browser, di default non è disponibile il supporto per i vari add-on di Firefox, funzionalità che possiamo attivare accedendo alle impostazioni avanzate digitando nella barra degli indirizzi about:config e cercando general.useragent.compatMode.firefox e impostandolo in true.

Pale Moon - Android - preferenze

Pale Moon per Android è un browser ancora in fase di sviluppo attualmente non incluso in Google Play Store, per installarlo dobbiamo scaricare l’apk disponibile nella pagina dedicata del forum ufficiale del browser.
Nei prossimi aggiornamenti molto probabilmente verranno introdotte nuove features e ottimizzazioni varie.

Ricordo che Pale Moon è disponibile anche per Linux e Windows per maggiori informazioni basta consultare il nostro articolo dedicato.

Home Pale Moon

  • quindi palemoon su mobile non è altro che firefox con nome diverso?
    gia su desktop lo vedo inutile come browser, che interfaccia a parte non cambia nulla, non ditemi dell’incremento prestazionale perchè da quel che ho capito palemoon non modifica nemmeno 1 riga di codice rispetto a firefox, ma si limita solo a ricompilarlo con parametri diversi, ma qui su mobile mi sembra ancora più inutile rispetto alla controparte desktop, da firefox qui cambia solo il nome

    • alex

      Infatti…
      Ormai su Android quelli che uso sono Chrome che sul nexus è quello stock, Boat browser per le mille funzioni che ha (grazie alla segnalazione di EnricoD) e ultimamente Link Bubble perché è per comodo lasciare che le pagine dei vari link si carichino in background mentre proseguo a scorrere i post su G+, le news o altro per poi leggere tutto senza uscire dall’applicazione 🙂

      • io anche su android resto fedele a firefox sul mio next turbo

        • TopoRuggente

          Io pure, onestamente anche quando era “lento” ho sempre trovato firefox perfettamente adatto alle mie esigenze.

          Non dico sia migliore, ma è sufficentemente buono da non invogliarmi a provare alternative.

          • e poi il fatto di essere opensource è gia un vantaggio a prescindere, ma poi stiamo parlando di firefox non di un qualche progettino opensource qualunque, quindi oltre all’essere opensource c’è anche un’ottima qualità, per questo sia su PC che su android scelgo firefox, per me firefox è uno dei più grandi e importanti progetti opensource creati fino ad ora (uno dei più importanti non il più importante)

  • abral

    Non capisco perché diffondere quest’informazione assolutamente falsa che PaleMoon sia più veloce del 25% rispetto a Firefox. Rendiamoci conto che è assurdo. Lo sviluppatore di PaleMoon è uno soltanto, gli sviluppatori di Firefox sono tantissimi. Già questo ci fa capire come sia difficile che lui abbia trovato delle ottimizzazioni così incredibili che nessun’altro ha notato.
    Inoltre, PaleMoon è opensource. Se migliorasse così tanto le performance Firefox integrerebbe quei miglioramenti.

    • lo dicono proprio i developer pale moon che è cosi
      il test sicuramente non è recente comunque il browser si è dimostrato più veloce
      http://www.palemoon.org/technical.shtml

      • abral

        L’informazione contenuta sul sito dello sviluppatore di PaleMoon non mi sembra credibile. E’ ovvio dica che PaleMoon sia più veloce! (Cioè sono capaci tutti di compilare Firefox mettendogli un tema e un nome diverso e spacciarlo per più veloce!)
        La realtà però è, ovviamente, un’altra. Se fosse più veloce, come ti spieghi che un solo sviluppatore riesca a ottimizzare un
        software del 25%, un software estramente complesso a cui lavorano
        centinaia di persone? Ma soprattutto, come ti spieghi che i suoi cambiamenti non siano integrati in Firefox?

    • ma mi sa che non fa cambiamneti a livello di codice, ma il codice è totalmente lo stesso, gli unici cambiamenti mi sembra siano in fase di compilazione, ovvero palemoon è compilato in modo diverso da firefox e questo gli darebbe più performance, ma ovviamente se firefox continua a rimanere come è sicuramente avrà i suoi motivi, magari ci saranno problemi, ma non lo so visto che palemoon non lo uso

      • abral

        Qualsiasi cosa faccia, è stato testato dagli sviluppatori di Firefox e non è stato trovato alcun miglioramento sostanziale delle performance. Altrimenti ovviamente avrebbero adottato anche loro quello che fa lui…

  • Roberto

    Pale Moon non è disponibile per Mac, mentre per linux le build non sono ufficiali.

No more articles