Lubuntu 14.04 e il supporto CPU non PAE

25
342
Ecco come poter installare Lubuntu 14.04 anche in vecchi personal computer con processore che non supporta PAE.

Lubuntu 14.04 non PAE
L’abbandono del supporto di Windows XP sta facendo avvicinare molti utenti ed aziende a Linux offrendo cosi gratuitamente un sistema operativo più stabile e soprattutto più sicuro dell’ormai obsoleto sistema operativo proprietario di Microsoft. Una delle migliori scelte è quella di migrare da XP a Lubuntu, distribuzione ufficiale in grado di coniugare le qualità di Ubuntu con la leggerezza dell’ambiente desktop LXDE. Purtroppo attualmente Lubuntu non supporta vecchie CPU non PAE (Physical Address Extension)  come ad esempio pc con Intel Pentium M ecc utilizzati ancora da diversi utenti.

Per questo motivo i developer Lubuntu  hanno integrato nella release 14.04 il supporto per cpu non pae grazie al tool fake-pae (incluso anche in Xubuntu 14.04) che ci consente di poter installare la distribuzione anche in computer con CPU non PAE.
Per poter attivare il supporto fake pae in Lubuntu 14.04 Trusty all’avvio, dopo aver impostato la lingua italiana, basta cliccare su F6 premere Esc per avviare la stringa d’avvio e digitare:

forcepae

Fatto questo, possiamo installare o provare Lubuntu anche su pc con cpu non pae.

In alternativa un gruppo di sviluppatori ha creato una ISO di Lubuntu per pc non pae (versione che però non include la modalità live), basta scaricare lubuntu-14.04-non-pae.iso da questa pagina ed installarla nel nostro pc.

Per maggiori informazioni su Lubuntu e il supporto per pc non PAE consiglio di consultare la pagina dedicata dal Wiki Ubuntu.