Il team Phoronix ha confrontato le performance di Ubuntu 14.04 con gli ambienti desktop Unity, KDE, XFCE, Gnome Shell, Lxde e Openbox. Qual’è il migliore?

Benchmarks: Ubuntu 14.04
Mancano ormai pochissime settimane al rilascio di Ubuntu 14.04 Trusty LTS distribuzione che assieme alle derivate è ormai in freeze e quindi ormai tutte le novità e varie ottimizzazioni sono ormai incluse.
Come per le precedenti release il team Phoronix ha voluto confrontare i vari ambienti desktop inclusi nei repository ufficiali di Ubuntu 14.04 Trusty LTS verificando quale sia il più performante o meno.

Il test è stato effettuato su un notebook ASUS Zenbook Prime UX32VDA che dispone di un processore Intel Core i7-3517U quad core da 1.9 / 3.0 Ghz e una scheda grafica integrata Intel HD Graphics 4000, 4 GB di memoria RAM e 2 SSD da 128 Gb nel quale è stata installata la versione in fase di sviluppo di Ubuntu 14.04 Trusty con Kernel Kinux 3.13 kernel, xf86-video-intel 2.99.910 e Mesa 10.1-rc3.
In Ubuntu 14.04 Trusty oltre ad Unity 7.1.2 è stato installato da Ubuntu Software Center anche Xfce 4.10, KDE 4.12.3, LXDE 0.6.1 (con Openbox 3.5.2) e GNOME Shell 3.10.4.

Il test è stato effettuato dal team Phoronix avviando ogni ambiente desktop da login e testate le performance grafiche e del sistema grazie a Phoronix Test Suite.

Ubuntu 14.04 con Unity, KDE, XFCE, Gnome Shell, Lxde e Openbox

Se per Ubuntu 13.10 Saucy le performance erano bene o male le stesse per ogni ambiente desktop, nel test con Ubuntu 14.04 Trusty LTS troviamo KDE perdere colpi in fatto di performance grafiche confronto agli altri ambienti desktop.
Bisognerà a mio avviso valutare se questo dipende magari da qualche libreria di Compiz o altro window manager che possa da problemi con KWin (sarebbe quindi da consigliare il test con Kubuntu) oppure se realmente la nuova versione di KDE è nettamente meno performante degli altri DE.
Ricordo inoltre che siamo parlando di una versione ancora in fase di sviluppo, dove molti bug devono essere ancora corretti quindi al momento del rilascio della versione stabile i risultati potrebbero essere anche diversi da questi.

L’intero test lo potete consultare dalla pagina dedicata del portale openbenchmarking.org.

No more articles