Facebook ha annunciato di aver acquistato Whatsapp il famoso servizio di messaggistica istantanea mobile.

Whatsapp
Dopo tanti rumor, alla fine è Facebook ad accaparrarsi WhatsApp famosissima applicazione mobile che praticamente ha mandato in pensione gli SMS e MMS, consentendo agli utenti di poter chattare gratuitamente con i nostri amici il tutto utilizzando la connessione internet. L’acquisto di Whatsapp da parte di Facebook è costato niente meno che 19 miliardi di dollari, dei quali 4 saranno in contati, 12 miliardi invece saranno in azioni e 3 miliardi in azioni vincolate per i dipendenti e i fondatori di Whatsapp.

Mark Zuckerberg il fondatore di Facebook ha spiegato le principali motivazioni dell’acquisizione: “WhatsApp andrà a completare la nostra chat e servizi di messaggistica, fornendo agli utenti nuovi strumenti. Poichè WhatsApp e Facebook Messenger servono un target importante e differenziato, continueremo ad investire nei due servizi“.

Per gli oltre 450 milioni di utenti  che attualmente utilizzano Whatsapp  non dovrebbe cambiare niente, rimarrà con la classica formula di abbonamento annuale senza limitazioni o altro, probabilmente nel servizio verranno integrate alcune funzionalità di Facebook.

Ricordo inoltre che Whatsapp dovrebbe approdare anche su nuovi sistemi operativi mobili come Firefox OS, Tizen e Ubuntu Touch, di recente il fondatore di Canonical ha annunciato che nella versione mobile di Ubuntu saranno disponibili le 50 più importanti app di Android e Apple iOS tra queste troviamo sicuramente anche il nuovo client di messaggistica da poco acquisito da Zuckerberg.

No more articles