In questa semplice guida andremo ad analizzare le 10 più conosciute ed utilizzate estensioni per il desktop environment Gnome Shell.

Gnome Shell
Gnome Shell è un ambiente desktop semplice dal design moderno in grado di offrire un’ottimo supporto sia per l’utilizzo con mouse / touchpad e tastiera fisica che in schermi touch. Rimossi i menu a tendina, la gestione delle finestre, spazi di lavoro e ricerca delle applicazioni si concentra nella panoramica delle attività, gli sviluppatori GNOME in questi mesi hanno lavorato molto nel personalizzare e gestire le ricerche oltre a migliorare la look screen e il gestore delle notifiche. Altra interessate caratteristica di Gnome Shell è la possibilità di personalizzare o aggiungere nuove funzionalità all’ambiente desktop tramite estensioni di terze parti che possiamo cercare ed installare facilmente dal portale ufficiale extensions.gnome.org.

In questo articolo andremo ad analizzare le 10 estensioni per Gnome Shell più utilizzate dagli utenti eccole in dettaglio:

1- User Themes

User Themes è un’utile estensione per Gnome Shell grazie alla quale potremo installare e attivare temi per Gnome Shell di terze parti. Una volta installati i temi per Gnome Shell dovremo attivarli utilizzando Gnome Tweak Tool.

2- Applications Menu

Applications Menu è un’utile estensione per Gnome Shell che aggiungere un’utile menu a tendina con il quale poter accedere velocemente alle applicazioni (raggruppate per categoria) direttamente dal pannello.

Applications Menu

3- Weather

Weather è un’estensione per Gnome Shell dedicata alle previsioni meteo delle nostre località preferite. Include di svariate personalizzazioni oltre ad disporre di un’utile collegamento nel pannello.

Weather

4- Remove Accessibility

Remove Accessibility è un’estensione che rimuove Accessibility Manager facendoci quindi risparmiare spazio nel nostro pannello.

Remove Accessibility

5- Removable Drive Menu

Removable Drive Menu è un’utile estensione che ci consente di smontare velocemente pendrive, hard disk esterni ecc con un click dal pannello di Gnome Shell.

Removable Drive Menu

6- Places Status Indicator

Places Status Indicator è un’estensione che ci consente di accedere facilmente e velocemente alle directory preferite direttamente dal pannello di Gnome Shell.

Places Status Indicator

7- AlternateTab

AlternateTab è un’estensione che fornisce un nuovo Switcher con una finestra specifica per ogni applicazioni avviata con tanto di anteprima e non icona come lo switcher di default. Da notare che questo Switcher viene sviluppato dal team Gnome e presente nella versione Classic / Fallback di Gnome.

AlternateTab


8- SystemMonitor

SystemMonitor è un’utile estensione che ci consente di avere informazioni in tempo reale sui cpu, ram, swap ecc del nostro sistema. Dalle preferenze dell’estensione possiamo aggiungere o meno nuove voci nel pannello e molto altro ancora.

SystemMonitor

9- Alternative Status Menu

Alternative Status Menu è un’estensione per che aggiunge l’opzione spegni, riavvia, sospendi e iberna nel Status Menu di Gnome Shell fino alla versione 3.10.

Alternative Status Menu

10- Media player indicator

Media player indicator è un’utile estensione che ci consente di operare sul player audio (che supporti MPRIS2) come ad esempio Rhythmbox, Banshee, Clementine ecc direttamente dal pannello di Gnome Shell con tanto di visualizzazione della cover e altre utili opzioni.

Media player indicator

Queste sono le 10 più diffuse ed utilizzate estensioni per Gnome Shell che possiamo installare facilmente dal portale Estension Gnome. Ricordo che ce ne sono anche molte altre utili estensioni disponibili anche nei repository ufficiali delle principali distribuzioni Linux.

  • Sergei

    ma per svuotare con quel collegamento basta utilizzare il tasto destro e fare svuota cestino?

    • luca ciccotelli

      ora non ho il portatile sotto mano ma trovai queste soluzione anche su altri lidi. cmq se è la stessa è impossibile trascinare i file sul cestino o vedere se c’è “qualcosa” dentro il cestino. è un semplice collegamento. ma meglio che niente. per me da nubbio di linux il problema maggiore di xubuntu è il “file manager” standard, pcman, che non ha il “cerca” nella barra. ci sono una miriade di guide online (ma per vecchie versioni di lubuntu) su come rimpiazzare pcman con nautilus (lanciarlo con qualcosa del genere tipo nautilus -no destop è veramente poco invasivo per lubuntu) etc. (sostituire il percorso di pcman con quello di nautilus dentro qualche file di configurazione) ma nel mio caso pcman rimane sempre il file manager di default. scusate il gergo “wizozziano”. ciao 🙂

  • vesfi

    xdg user dirs is the way

  • francesco qci

    Scusatemi, cosa si intende in “copiare i 3 collegamenti Home, Computer e Cestino nel desktop”. Sono poco esperto, grazie

    • francesco qci

      …fatto grazie!!!

  • ManigoldoNoCancer

    Ma per quale versione di GNOME sono compatibili questi tools ?

    • .theShort

      Se sei un utente Gnome e utilizzi la shell, ti basta andare sul portale Gnome Extension e verificarle una per una. Quelle non compatibii con la tua versione di shell, non saranno avviabili.

  • .theShort

    “offrire un’ottimo supporto sia per l’utilizzo con mouse / touchpad e tastiera fisica che in schermi touch.”

    Mah… è molto soggettiva questa cosa…

    • TopoRuggente

      In monitor touch non saprei dire, con tastiera fra i tre che uso (KDE, GS e E18) sicuramente GS é quello che ha un sistema più pratico di shortcut.

  • Luky

    Se solo fosse più leggero…

    • -.-

      ma se è leggerissimo?

      • Luky

        La mia ATI Mobility 2600 ha dei driver pessimi e sono costretto a puntare su Xfce perché gnome-shell è troppo pesante

        • Kraig

          più che pesante, ti succede per caso un disturbo grafico a livello dei caratteri visualizzati dal suo pannello superiore e da altri parti di gnome? se si, ti capisco bene anche se non ho la scheda identica alla tua, ma sempre vecchiotta e integrata.

          • Kraig

            preciso che è un limite hardware della scheda gpu e dopo pensa se continuare a usare i driver opensource o no.

          • Luky

            Rispondo qui anche alla tua altra precisazione.
            Parlare di limite hardware mi sembra ancora un po’ troppo presto… Insomma, ha gli anni che ha però
            Su Windows è ancora discreta, non subisco particolari rallentamenti nell’ambiente desktop… Ma diciamo che giochi del calibro di Half-Life 2 mi girano abbastanza bene.
            Su linux il problema è che sono costretto ad usare i driver open, quelli proprietari sono rimasti al kernel 3.2 e Xorg 1.12 se non erro (Questa cosa della mia scheda video la starò ripetendo su una decina di post, lol, ma è sempre bene tirare fuori la questione) e quindi fino a Ubuntu 12.04 per intenderci.
            A parte il fatto che i proprietari forniscono una accelerazione hardware appena decente, e in alcuni ambienti desktop tipo Cinnamon ha un bug negli screenshot e glitch grafici….
            Comunque no, non ho avuto quel problema sul pannello superiore…
            Tornando a prima, su ambienti desktop che non siano Xfce la ventola del portatile è sempre sparata la massimo.
            Comunque non è integrata, è dedicata 256MB

  • so di essere furi dal coro ma a me Gnome Shell piace. Come dice Luky “se solo fosse piu` leggero” lo userei ma sul mio Atom e` di un lento che diventa inutilizzabile… infatti uso XFCE

    • -.-

      non sei fuori dal coro, siamo in parecchi ad apprezzare gnome shell 🙂 Solo che gil hater fanno più rumore…

    • leonardo

      piace moltissimo anche a me…
      design pulito, curato e minimale, aiuta a concentrarsi solo sul proprio lavoro. peccato solo per la pesantezza…

    • Geggio

      Apprezzo anch’io tanto che su Manjaro utilizzo Gnome shell e non XFCE… a me piace cambiare

    • alex

      l’ultima volta che ho provato gnome (3.10 se non erro, su ubuntu) mi pesava si e no 400 mega, che non sono mica tanti! 🙂

    • TopoRuggente

      Dipende cosa intendi per leggero.
      Molti cercano sotto i 200Mb (e gnome manco per sogno), dopo però usano firefox che ne pippa quasi 300Mb da solo.

      Più che l’atom io penserei alla scheda video che non lo accompagna, sul mio portatile raramente vedo consumi di processore superare il 2-3% con GS.

      • Simel

        questo è vero, GS occupa poca cpu. Però meno ram occupa meglio è, per lasciarla libera ai programmi. L’unica cosa che trovo davvero fastidiosa sono i menu strumenti che ora sono un po’ a destra un po’ nella barra…. uff

    • XfceEvangelist

      Il tuo ben amato Gnome Shell non potrà mai essere leggero in quanto è scritto anche in linguaggio interpretato e vai di consumo di cpu… tutto per che cosa?

  • come è messo con il consumo di ram gnome shell alla sua ultima versione??

    attualmente uso xfce e mi ci trovo benissimo anche se ho un pc recente che reggerebbe tranquillamente anche kde, ma uso xfce perchè mi piace ed è estremamente personalizzabile

    • Jack O’Malley

      Io da quando uso Manjaro XFCE non provo nemmeno piu’ i de “maggiori”, ho riscoperto la bellezza di un sistema operativo senza inutili fronzoli. Ora come ora potrei dire “XFCE a vita”.

      • quoto assolutamente, gli altri DE non mi piacciono, non fanno cio che devono fare per le mie esigenze.

        xfce sarà indietro come grafica o come funzioni ma è il DE più semplice funzionale leggero e personalizzabile, nessun altro DE offre tutte questi fattori come lo fa xfce, kde magari è più personalizzabile ma non è semplice intuitivo e leggero come xfce, mentre invece lxde sarà pure più leggero ma non ha tutte le funzioni e le personalizzazioni di xfce.

        il mio xfce l’ho trasformato secondo i miei gusti e ora a momenti neanche sembra più xfce, è questo che mi piace di un DE, che mi da la libertà di trasformarlo come preferisco senza ricorrere a 1000 plugin.

        ad esempio gnome-shell di default non puoi fare nulla, ogni singola cosa per farla devi installarti un plugin, che roba è?? a me sembra che rispett gnome 2 hanno fatto molti passi indietro, alcuni passi avanti li hanno fatti ma purtroppo molti ne hanno fatti anche indietro

        • ge+

          io trovo invece che in quanto a funzioni, XFCE sia estremamente ricco e soprattutto modulabile,
          per la grafica mi pare che i temi di terze parti facciano un egregio lavoro
          Per tutto il resto quoto,con xfce ci puoi fare praticamente qualsiasi cosa

          • si infatti volendo si può mettere l’exposè, oppure gli hot corner, poi mettendo compton come window manager si possono avere diversi effetti carini che mancano a xfwm.

            però spero che con la 4.12 integrino diverse cosine che attualmente mancano come ad esempio il task switcher con la possibilità di selezionare la finestra a cui vuoi passare con il mouse come nel task switcher di xfce, poi spero che integrino un po di effetti in più in xfwm (almeno ombre colorate e effetto fading), e dovrebbero integrare un loro exposè e un loro sistema di hot corner, ma questi 2 sono secondari per me.

            per il resto dovrebbero giusto rivedere un po alcune cosette e poi sarebbe perfetto

            PS: ovviamente dovrebbero anche mettere il supporto a wayland, ormai è essenziale visto anche il tempo che passa da un rilascio all’altro (penso che sia proprio questo il motivo del ritardo della versione 4.12)

          • maniuz

            potresti dirmi come hai messo l’exposè e gli hot corner? sono molto interessato a queste funzioni, e non sono riuscito ad averle su xfce, grazie

          • per l’exposè c’è “skippy-xd” oppure “telescope” anche se non sono tanto perfetti, hanno dei problemini.
            mentre per gli hot corner c’è “brightside”

          • maniuz

            gli exposè sono quelli che conoscevo già 🙂
            per gli hot corner invece non ne avevo mai sentito parlare grazie dell’info

      • ge+

        siamo in due, allora!
        Proverò però KDE quando passerà alle QT5 sul virtuale, per vederne i consumi (ovviamente manjaro net+kde, che da una idea abbastanza realista delk consumo effettivo di un de con lo stretto indispensabile)

      • XfceEvangelist

        XFCE for President!

  • napippa

    tutte buone estensioni che dovrebbero essere il “default”.
    Il fatto che NON lo siamo e che tutti le scarichino, è la dimostrazione del FALLIMENTO delle impostazioni base di gnome3 che sono ASSURDE.

    • TopoRuggente

      Quale DE ha di default queste “funzionalità”?
      Sicuramente il clima o lo switcher “alternativo” nessuna.
      In KDE buona parte sono widget … estensioni o addon di plasma (lo sto usando per postare).

      • Marco

        Sarai mica passato a KDE? :O

        • eticre

          si vede che ha bisogno un sistema funzionale

          • TopoRuggente

            Infatti per questo non uso KDE, un DE che per correggere un problema nel compositor elimina la segnalazione dell’errore e resetta il compositor in automatico …. non lo chiamerei funzionale.

        • TopoRuggente

          No uso Gnome-Shell, e18 e I3, ho KDE in una installazione di Debian Jessie, ma solo come test.

    • Carlo

      mi sembri un pochino esagerato. Perchè fallimento. Se poi consideri la semplicità con cui si installano dall’apposito sito…

    • XfceEvangelist

      Gnome Shell, oltre ad essere un fallimento per il tipico user linux, è pure lento perchè è scritto in parte in linguaggio interpretato. Proprio un bel design.
      Il team Gnome inoltre continua a rovinare tutte le loro applicazioni con l’interfaccia minimale tipiche per bimbiminkia. Gedit, Nautilus, Disks, che vergogna.

  • Andrea

    Ho provato la 8 SystemMonitor, come si può avere le indicazioni nel pannello superiore? Mi da solo ram e cpu nel pannello messaggi in basso, e non ci sono impostazioni disponibili. Grazie

    • Crayon

      Perché lo screenshot non è dell’estensione “SystemMonitor” ma di “system-monitor” (favolosa).
      Se hai gnome 3.10 devi installarlo da github seguendo le istruzioni.

      • Andrea

        Ok, grazie.

  • DottorGab

    Gnome migliora in versioen in versione, per utilizzarlo al meglio basta o installare l’estensione che mostra la barra dei preferiti a sinistra (tipo unity) o installare una dock tipo cairo o doncky. Dopo 6 ore di utilizzo arriva a massimo 400 mega di ram, all’avvio 80, non è una questione di leggerezza del DE, dipende tutto dal kernel se ottimizzato per il proprio hardware (Arch ovviamente è un fattore che senz’altro aiuta)

    • Kraig

      prima dipende dall’età della scheda grafica, poi dal kernel se ottimizzato/aggiornato.

  • Rho

    Ti manca topicons che si vede su ogni schermo. E remove accesibility e già tagliata by default. Sòlo si accende si uno attiva una funzionalità di accesibilità.

  • sabrinaweb

    System monitor è utilissima, devo procurarmela prima possibile

No more articles