krop si aggiorna alla versione 0.4.5

Nuovo aggiornamento per Krop è un’utile applicazione che ci consente di ritagliare facilmente una o più pagine di un documento PDF in KDE / Kubuntu Linux.

krop in KDE
PDF è il formato più utilizzato dagli utenti per condividere facilmente documenti. La maggior parte delle distribuzioni Linux vengono rilasciate con un reader di documenti PDF esempio in Ubuntu / Fedora e altre distribuzioni con ambiente desktop Gnome troviamo Evince, mentre in KDE troviamo Okular ottimo reader di documenti che fornisce anche il supporto per il formati Postscript, DjVu, CHM, XPS, ePub e molti altri ancora. Purtroppo Okular non dispone di funzionalità dedicate alla manipolazione di documenti, esempio se dobbiamo ritagliare un documento in PDF dovremo utilizzare altre applicazioni come ad esempio Krop. Krop è un’utile tool open source specifico per KDE, che ci consente di ritagliare facilmente uno o più documenti PDF attraverso una semplice e molto intuitiva interfaccia grafica.

Ritagliare una pagina con Krop è molto semplice, basta semplicemente selezionare la parte da tagliare e avviare il ritaglio, in alternativa possiamo anche ruotare una o più pagine il tutto con estrema facilità. Krop è un’applicazione molto indicata soprattutto per gli utenti che amano leggere documenti digitali in tablet, ebook reader ecc dato che ci consente di rimuovere bordi bianchi dalle varie pagine cosi da evitare continui zoom. Da pochi giorni è disponibile la nuova versione 0.4.5 di Krop, aggiornamento che corregge alcuni bug e ci consente di caricare e salvare file con caratteri non-ascii.

Krop è disponibile per Ubuntu, Debian e derivate (compreso Linux Mint) scaricando il pacchetto deb disponibile dalla home del progetto. E’ possibile installare Krop anche su Arch Linux grazie ad AUR.

Home Krop

13 Commenti

  1. Ad un rapido squardo sembra essere un utile strumento; non sarà gui ma è a menù, basta saper leggere (e conoscere alcune cose sul funzionamento di linux), cosa che non migliorerebbe se fosse gui.

  2. Posseggo un Hard Disk che quando lo collego si sente che si avvia (rotazione disco interno) ma nè winzozz nè LORD UBUNTU lo rilevano. Da anni che cerco qualcosa per recuperare tutto ciò che contiene…. questo TESTDISK lo rileverà? 🙂

    • Dal bios del pc viene rilevato? In caso il bios non lo rilevi non ci puoi fare nulla, bisognerebbe capire se sia un problema meccanico oppure elettronico. Se fosse un problema elettronico potrebbe essere risolvibile sostituendo la scheda pcb del disco, se è meccanico va aperto e non è un operazione fattibile senza adeguati strumenti quali una camera bianca, pena lo sputtanamento totale del disco. Se hai disponibilità ci sono aziende che si occupano del recupero dati anche da supporti disastrati.

  3. Utilizzato di recente per recuperare foto erroneamente cancellate da una microSD di una fotocamera. Fantastico !!! Ripristinato tutto !!!

  4. ho una pendrive che credo non funzioni proprio più. ho provato con testdisk ma non vede proprio l’hardware e mi dice che non ha periferiche da analizzare. suggerimenti?

  5. Articolo molto utile, mi aveva dato una speranza…..
    Niente da fare, nessun hardware, nemmeno la lucina della chiavetta accesa, spenta, come morta. Sono riuscita a recuperare tutto ma ho dovuto mandarla a sosdati.it Credevo fosse colpa mia che non riuscivo a utilizzare il programma invece mi hanno detto che era guasta l’elettronica e da sola non avrei potuto fare molto di più ….e vabè

  6. Per caso è possibile anche modificare il testo del pdf? Mi sarebbe utile poter compilare un modulo e inviarlo come allegato email, invece che stampare il modulo, compilarlo, fare lo scanning e poi inviarlo come allegato.

    • Guardando la home del sito, pare di no, ma se non ricordo male, a volte vengono preparati dei pacchetti dalla comunity (con il sistema one click install); chiedi nel forum opensuse: ti sapranno dire meglio…

    • Per ora non l’ha ancora pacchettizzato nessuno, ma dato che è fatto in Python dovrebbe funzionare senza problemi. Segui le istruzioni qui http://arminstraub.com/computer/krop#install le eventuali dipendenze che ti chiede le puoi installare sfruttando il gestore dei pacchetti di YaST. 😉 … e ricordati che è software ancora in sviluppo e non stabile.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here