Lenovo ha annunciato l’acquisizione della divisione server di IBM per 2,3 miliardi di dollari, investimento che potrebbe portare ben presto anche diverse migliorie anche per Linux.

Lenovo
Lenovo è una delle poche aziende produttrici di personal computer ad aver chiuso il 2013 con un 6,6% candidandosi come l’azienda leader del mercato dei pc
Il successo nei mercato dei personal computer arriva grazie anche all’acquisizione nel 2005 di ThinkPad il famoso marchio di computer portatili, originariamente creato e commercializzato da IBM. Dopo l’acquisizione di Thinkpad, Lenovo ha recentemente annunciato l’acquisto della divisione server di IBM, importante investimento che candida l’azienda produttrice cinese futura leader anche dei server x86.
L’acquisizione della divisione server di IBM da parte di Lenovo darà molto presto del filo da torcere a  Dell  e HP aziende attualmente leader dei server soprattutto basati su sistema operativo Linux.

Lenovo punta quindi in grande cercando di farsi strada anche sul mercato dei server x86 basati principalmente su Linux, per farlo l’azienda produttrice cinese potrebbe ben presto pagare nuovi sviluppatori pronti a lavorare in nuove migliorie per il sistema operativo libero.

Yang Yuanqing, CEO di Lenovo, ha indicato l’acquisizione come “la volontà di investire in un business che può aiutarci ad alimentare la crescita di utili e ad estendere la nostra strategia sui personal computer. La giusta strategia per Lenovo è un’innovazione continua e un impegno chiaro nell’industria x86“.

Per maggiori informazioni sull’acquisto della divisione server di IBM da parte di Lenovo consiglio di consultare il post dedicato dal portale bloomberg.com.

No more articles