E’ disponibile la prima beta di LibreOffice 4.2, versione in fase di sviluppo della famosa suite per l’ufficio open source che include il nuovo Start Center e altre importanti novità.

LibreOffice 4.2 - Start Center
I developer della The Document Foundation hanno recentemente rilasciato la prima beta di LibreOffice 4.2 importante aggiornamento della suite per l’ufficio open source multi-piattaforma che include importanti novità tra queste il nuovo Start Center.
Come possiamo notare dalle immagini (gentilmente fornite dal nostro lettore Riccardo G.) gli sviluppatori LibreOffice hanno completamente rivisitato la finestra dedicata allo Start Center, la schermata iniziata dalla quale potremo avviare documenti, presentazioni, fogli di calcolo ecc oppure accedere alle più importanti sezioni della suite per l’ufficio come la gestione delle estensioni, preferenze ecc.
Da notare inoltre le nuove anteprime che ci consentono di accedere più velocemente ai documenti presenti sul nostro pc, gli sviluppatori LibreOffice hanno anche introdotto un nuovo set d’icone monocromatiche denominato Sifr le quali dovrebbero fornire una migliore integrazione con Linux oltre a migliorare l’esperienza utente.

Tra le novità approdate in LibreOffice 4.2 Beta troviamo anche un nuovo template per Writer (LO Style) oltre alla correzioni di numerosi bug, da notare alcune migliorie nell’importazione di fogli di calcolo di Microsoft Excel 2010, per Write troviamo la nuova opzione che ci consente di creare file DOT. Migliora il nuovo contestuale del controllo ortografico (con la nuova funzionalità che ci consente di tener traccia delle operazioni di modifica) e altre migliorie che abbiamo presentato in questo precedente articolo.

LibreOffice 4.2 anteprime Start Center

LibreOffice 4.2 Beta 1 info

LibreOffice 4.2 Beta è disponibile per Linux, Windows e MAC scaricando i pacchetti / installer da questa pagina. Per Linux ricordo che bisogna rimuovere eventuali versioni precedenti prima di procedere con l’installazione della versione in fase di sviluppo.
Per Ubuntu inoltre ho trovato alcuni problemi con l’installazione, per questo motivo nell’articolo trovate le immagini di Windows gentilmente fornite dal nostro lettore Riccardo G.

  • roberto mangherini

    è già capitato che chromium ritardi l’aggiornamento in passato, forse è un modo per far perdere utenti in favore di chrome

    • RobertoCalabrese

      non credo… in questo caso tutte le distribuzioni avrebbero lo stesso problema invece e’ solo un problema di ubuntu…. 
      Per qualche motivo non gli va a geno chromium…

      Post scritto da chromium 20 con arch linux

  • Peppino_non_di_capri

    finchè potrò userò chromium ….chrome è uno spione

  • nakki

    Ottima guida ma la versione che si installa non è la stabile ma la 22.0.1202.0 (145660) che se non erro è la versione dev…

  • Gabriele Castagneti

    Troppo comodo metterlo nei PPA ufficiali di Ubuntu, vero?

  • lelio2

    Ottima guida; prima di tutto, mi scuso se non è il posto adatto per chiedere. Non avendo interesse a mantenere anche la 18, potrei disinstallarla e modificare il file chromium.desktop per farlo apparire nel menu “internet”? per ora mi compare nel menu “altro” (uso X-Light Mind Storm, DE Xfce)

    • sudo apt-get remove chromium-browser
      e ti rimuoverà anche il collegamento nel menu assieme a chromium

      2012/8/2 Disqus

      • lelio2

        Grazie, velocissimo!  posso usare anche purge e rimuovere tutto il resto con clean ed autoremove? un’ultima cosa: il plugin per cercare gli aggiornamenti dove lo trovo? Grazie ancora

        • eccolo http://www.lffl.org/2012/07/jchromiumupdater-ubuntu-linux-windows.html
          Il giorno 02 agosto 2012 17:45, Disqus ha scritto:

          • lelio2

            grazie ancora. Scusami, ma vorrei mi spiegassi meglio: il plugin serve solo per scaricare e decomprimere il file; dato che ho già la cartella ed ho già cambiato i permessi, la prossima volta basterà scaricare e decomprimere il file come ho fatto stavolta, e non fare altro, se non eventualmente il file dell’icona. Scusami di nuovo per domande che a te possono sembrare ovvie, vorrei essere sicuro di non fare fesserie

          • si il plugin serve per scaricare e decomprimere l’ultima versione nella cartella selezionata e basta
            è comunque comodo dato che con un click fai tutto

            Il giorno 02 agosto 2012 18:05, Disqus ha scritto:

          • lelio2

            grazie ancora

          • lelio2

            Se cerco di disinstallare chromium vuole disinstallare i codec e il pacchetto lingua; devo poi reinstallare i codec, e dove li trovo?

          • lelio2

            sembra funzionare tutto, grazie ancora

  • io su Xubuntu 12.04 ho Chrome stabile che è una versione 21….. ma oggi ho scoperto che su openSuse nei repo c è Chromium 22.0.11226.0

    • chromium è nella versione 22 la versione in fase di sviluppo e non stabile

      • bene, io però volevo la stabile dal sito di Chrome ma l installer di Suse si bloccava sulla richiesta approvazione della licenza, così sono stato costretto a mettere quello che ho trovato nei repo, dopo di chè mi ha scaricato una marea di roba insieme 🙁

  • POTA

    il ppa funziona anche su debian squeeze?

    • Marco

      No, i ppa son per Ubuntu, ma su Debian dovresti averlo gia’ abbastanza aggiornato.

No more articles