Chiude SolusOS, ottima distribuzione basata su Debian Stabile che includeva repository propri in grado di avere sempre aggiornate  più diffuse applicazioni.

SolusOS "Closing Doors"
Con un recente annuncio sul sito ufficiale, Satyajit Sahoo (principale sviluppatore del progetto) ha annunciato la chiusura di SolusOS ,derivata di Debian Stabile molto apprezzata ed utilizzata da molti utenti.
Il motivo dell’addio al progetto è dovuto principalmente alla mancanza di tempo libero da parte del principale sviluppatore di SolusOS, per questo motivo ha deciso di abbandonare il progetto oppure la sciarlo ad altri sviluppatori che vorranno mantenerlo.
L’idea di SolusOS era quella di fornire un sistema operativo completo, stabile e sicuro, facile da installare e configurare con le principali applicazioni sempre aggiornate all’ultima versione stabile disponibile.

Dopo il successo con la versione 1.x basata su Debian 6.0 Squeeze  e soprattutto delle patch per il file manager Nautilus gli sviluppatori SolusOS hanno riscontrato non pochi problemi con il passaggio a Gnome 3.x e Gnome Shell di Debian 7.0 Wheezy. Abbandonato Gnome 2 gli sviluppatori erano al lavoro nel ottimizzare Gnome Fallback nel migliorare l’esperienza utente riportandola simile a quella del buon vecchio Gnome 2.x (in teoria potevano anche puntare su Mate DE).

SolusOS

Lo sviluppo per la versione 2.x di SolusOS e il mantenimento della versione precedente ha portato davvero un lavoro troppo grande per uno sviluppatore che lavora nel progetto solo nel proprio tempo libero
Ecco quindi la decisione di abbandonare il progetto SolusOS il quale (visto anche i tanti utenti) potrebbe essere mantenuto da nuovi sviluppatori.
Saremo a vedere se nelle prossime settimane arriveranno o meno nuovi sviluppatori a voler puntare SolusOS.

Ringrazio il nostro amico Roberto D. per la segnalazione.

Home SolusOS

  • è il problema delle distribuzioni fatte e mantenute nel tempo libero.

  • Miro Radenovic

    gli sviluppatori in realtà erano solamente 1…

  • Jacopo Ben Quatrini

    Nel titolo scrivi SolusOS ma nel resto dell’articolo scrivi SalusOS , deciditi XD

    • corretto
      grazie x la segnalazione

    • CippaLippa

      SalutOS.. forse intendeva una versione ”custom” altoatesina del medesimo xD

  • Marco

    E’ un peccato veder morire in cosi poco tempo 3 bei progetti come Fuduntu, cloverleaf e Solus/consort.

    Solus pero’ era gia’ ovvio da un pezzo che aveva decisamente esagerato volendo passare a PiSi (gia’ abbandonato col vecchio Pardus) e stava posticipando ad oltranza la versione 2.

  • pietro

    BaH io sapevo che con alcuni di LMDE stanno andando tutti dalla tedesca Solydxk

  • A small correction the developer’s name is Ikey Doherty

  • ange98

    dopo Fuduntu, pure questa… Ma perchè chiudono i battenti queste distro e non altre?

  • Onori al programmatore… non è cosa facile… da sviluppatore gli
    faccio i miei complimenti anche se ha deciso di chiudere… è la
    conferma che quel programmatore è una persona seria… è proprio data dal rendersi conto che era troppo per lui dato che lo faceva nel tempo libero…

  • Leonardo

    evvai una distro di meno!!!

  • AleCon

    SolusOS aveva avuto una certa notorieta’ per lo sviluppo di un suo DE indipendente “consort” una fork di gnome2, l’idea ha certamente avuto una buona presa sul pubblico ma l’epilogo di oggi dimostra come disporre di una fedele user-base non sia sufficiente per garantire la sostenibilita’ di un progetto nel lungo periodo.

  • alfonso

    ma perche gli sviluppatori di unity non fanno lo stesso? invece di fare cagate?

No more articles