Kubuntu: disponibile il nuovo supporto commerciale dedicato ad aziende e professionisti

0
55
Il team Kubuntu ha annunciato l’avvio del supporto commerciale dedicato principalmente ad aziende e professionisti che cercano un servizio di qualità per la risoluzione di problemi.

Kubuntu e il nuovo supporto commerciale
Kubuntu è una delle derivate ufficiali di Ubuntu più utilizzate ed apprezzate dall’intera community Linux. Basata su ambiente desktop KDE, Kubuntu è una distribuzione che in questi anni non ha voluto integrare molte personalizzazioni al desktop environment aggiungendo però un completo software center denominato Muon e varie ottimizzazioni. L’arrivo di Blue System come sponsor ufficiale di Kubuntu ha portato un maggior sviluppo e l’avvio di nuovi ed interessanti progetto compreso il supporto commerciale disponibile.
Con un’annuncio sul sito ufficiale di Kubuntu, i developer della distribuzioni hanno presentato il nuovo supporto commerciali che garantirà ad aziende e professionisti la possibilità di consultare tecnici ed esperti operatori in gradi di risolvere problemi legati alla distribuzione oltre ad indicare suggerimenti e alto ancora.

Il supporto commerciale di Kubuntu fa parte del progetto EmergeOpen un team di professionisti che seguono le aziende tra queste anche RedHat, Microsoft, supporto per Server e distribuzioni come Ubuntu, Fedora, CentOS ecc. Da notare inoltre che parte del ricavato ottenuto dal supporto commerciale andrà a supportare la distribuzione offrendo cosi fondi utili per server, sviluppo di nuovi progetti ecc.
I prezzi del nuovo supporto commerciale per Kubuntu sono in linea con quelli proposti per altre distribuzioni Linux si parte da 80 dollari all’ora oppure 8 ore annue a 500 dollari per parlare via telefono (con supporto per accesso da remoto) con un tecnico, fino all’assistenza via ticket standar o prioritari da 80 dollari ogni 3 o sei mesi conforme il servizio scelto.
Il supporto tecnico include anche il supporto via Skype oppure via Google utilizzando il servizio Hangouts via web (senza quindi utilizzare software proprietari).