Gli sviluppatori GNOME hanno rilasciato un nuovo aggiornamento per GNOME Software il nuovissimo software center grafico che troveremo di default nelle prossime release di Fedora oltre a poter essere installato anche in Arch Linux, Ubuntu Gnome e altre distribuzioni.

GNOME Software
Tra le tante novità in fase di sviluppo da parte del team Gnome troviamo anche il nuovo software center grafico denominato Software.
GNOME Software è un completo  software center grafico con un’interfaccia grafica moderna e minimale, sviluppato per prendere il posto del buon vecchio Package Manager (attualmente presente di default in diverse distribuzioni Linux tra queste anche Fedora).
Da pochi giorni è disponibile la nuova versione 3.9.3 di GNOME Software la quale include un’interfaccia grafica rivisitata e soprattutto una maggiore stabilità preparandosi per il rilascio della versione stabile di GNOME 3.10 previsto per il 25 settembre. La nuova  interfaccia grafica di GNOME Software include uno slider e sei collegamenti dedicati alle applicazioni preferite / consigliate nella parte bassa potremo accedere alle varie categorie come audio, giochi, utilità, sviluppo ecc.

Tutte le applicazioni presenti in GNOME Software vengono correlate dell’icona predefinita in modo tale da rendere più intuitive le ricerche le quali possono essere effettuate tramite un’utile barra di ricerca posta in alto.
Il nuovo Gnome Software è stato sviluppato per facilitare la ricerca delle applicazioni e giochi disponibili, grazie a diverse ottimizzazioni e migliorie varie il nuovo software center risulta abbastanza leggero e veloce sia nell’avvio che nell’accesso alle varie sezioni, categorie ecc.
Da notare inoltre la nuova interfaccia grafica dedicata all’applicazione, come per Ubuntu Software Center includerà in futuro le recensioni degli utenti, immagini, valutazione ecc.

Ecco alcune immagini del nuovo GNOME Software 3.9.3:

GNOME Software

GNOME Software

GNOME Software

Vista la stabilità ottenuta Gnome Software potrebbe approdare di default in Fedora 20 se cosi non fosse potremo comunque installarlo e utilizzarlo in un secondo momento dato che il nuovo software center grafico sarà presente nei repository ufficiali. Potremo installare GNOME Software anche in Arch Linux, in distribuzioni con ambiente desktop Mate DE o XFCE ecc, sarà possibile installarlo anche in Ubuntu GNOME 13.10 Saucy attraverso i nuovi PPA Gnome 3 Next.

Home Gnome Software

via – worldofgnome
  • Scugnizzo

    Ecco, queste son cose che in una LTS non si dovrebbero vedere.
    Anche perchè se uno non riesce a navigare non riesce nemmeno a vedere questa utile guida. 

    • Pagliaccio

      lol si possono usare metodi alternativi per navigare.
      io per dns uso l’ip del gateway, e ci pensa lui poi ad utilizzare il dns giusto

      • Scugnizzo

        Daccordo ma pensa al niubbo che sull’onda dell’entusiasmo arrivata dal web ha deciso di scaricare ed installare questa fantomatica Ubuntu di cui si è parlato anche sul sito di Repubblica. 
        Tu, io e probabilmente tutti i lettori di questo blog sappiamo che si tratta di un problema risolvibilissimo, lui non lo sa e che fa? Pensa semplicemente che “Linux” non và. Ragazzi UN cliente scontento equivale a DIECI clienti persi e finchè si tratta di una release intermedia ci può stare un problema come questo ma in una LTS?
        Speriamo solo che risolvano nel brevissimo.

        • Bepi

          Quotone

          ESATTO allora tanto vale spossorizzare fare mille elogi se poi il primo niubbo che non osa neanche pronunciare la parola terminale (perchè non ne ha mai visto uno) non sa come risolvere… dopo un minuto ri-pialla tutto e torna a Windows .. mica sono tutti smanettoni.
          Una LTS deve essere PERFETTA al rilascio .. quanto meno per gestite il minimo indispensabile .. e oggi giorni nel 2012 la connessione è una di quelle cose indispensabili.. inutile essere ipocriti..

          Ciao

          • Sarà come dite voi, ma mi sfugge una cosa: network manager non è un programma di Canonical e non è specifico di Ubuntu, quindi qualsiasi distribuzione lo usi, avrà lo stesso problema, giusto?
            E allora perché “denigrare” solo Ubuntu (ok è appena uscita), e non elencare in questo articolo tutte le distribuzioni che potenzialmente possono avere lo stesso problema? Sarebbe più utile ed equo, no?

          • peccato che non sia cosi
            il problema è da anni che c’è con network manager su ubuntu ed ad ogni release ecco la stessa guida

            http://www.lffl.org/2010/09/ubuntu-1010-maverick-connesso-ma-non-si.html
            http://www.lffl.org/2010/05/ubuntu-1004-lucid-connesso-ma-non-si.html
            http://www.lffl.org/2009/11/ubuntu-910-connesso-ma-non-si-apre.html

            queste cose fanno un po incazzare a dir la verità
            su fedora ad esempio è stato corretto con la 13 su opensuse un’anno fa mi sembra

          • Stig

            Strano, uso Ubuntu fin dalle prime versioni e non ho mai visto questo problema. Sia sui miei notebook che su quello di mia moglie ho sempre navigato, anche con le chiavette UMTS/GPRS a partire dalla 10.04, senza aver mai riscontrato questo problema, anche con diversi operatori telefonici. Ho pure installato quest’ultima versione, 12.04, sul notebook di un amico e gli ho configurato una “dannatissima” Olicard 200 di TIM. Ebbene, naviga perfettamente. E lo stesso vale per le prove fatte con altre distro, quali OpenSuse, Fedora, Mint, sia su macchine reali che virtuali su VirtualBox. Che sia forse il problema di qualche specifico operatore, che magari passa parametri errati?

          • io ho 4 chiavette internet che uso per lavoro con la huawei e270 (la prima che acquistai) non ho mai avuto problemi mentre con la e173 ad esempio nelle versioni precedenti dovevo cambiare un paio di paramentri per farla riconoscere
            sia con operatore 3 / tiscali e anche con tim ogni tanto mi dava problemi di dns
            quindi lo blocco già all’inizio cosi sono apposto

          • quoto anche se in questo caso non è problema di ubuntu ma di linux in generale
            il supporto è migliorato notevolmente le configurazioni sono state rese più semplici ma alla fine linux rimane sempre per pochi
            l’utente “normale” che arriva da windows vuole tutto e sopratutto che sia facile
            in questi anni ho visto utenti ritornare a windows per tantissime cavolate
            alcuni per driver, altri per stampa che non funziona, altri per puttanate incredibili

  • Robytrevi

    Se non ho capito male quei DNS sono i google public DNS. Non sarebbe meglio usare gli open: 208.67.222.222 e 208.67.220.220 ?

  • Andrea1801

    ciao, sono uno di quelli che ti ha segnalato il problema ieri. Il metodo che suggerisci mi funziona sul momento (nel senso che aggiungendo i dns di google la navigazione va correttamente). ma non riesco a bloccare la configurazione. Infatti, sudo chattr +i /etc/resolv.conf mi restituisce: chattr: Operazione non supportata leggendo i flag di /etc/resolv.conf. In pratica devo rifare l’operazione ad ogni riavvio.Altra domanda: nel file resolv.conf i nuovi nameserver devo sostituire quelli già presenti o aggiungersi.Grazie per il preziosissimo aiuto

  • Peppino

    Per fortuna Ubuntu non è “IL” GNU/Linux
    Per sfortuna Ubuntu è percepito come “IL” GNU/Linux

  • Ferik

    se non erro chattr +i -i funziona con  file system ext2 non ext4 ….. mi pare eh 😀

    • utilizzo questa guida 4/5 volte alle settimana dato che chi viene con pc con connessioni mobili è la prima cosa che faccio

  • Davibis

    Meno male che é una LTS, uscita dopo 2 Alpha e 2 Beta……. mah….

  • Gabriele Castagneti

    Segnalo che i nameservers indicati (8.8.8.8 e 8.8.4.4) sono quelli di Google, ma ne esistono molti altri sul web (segnalo OpenDNS).

    • ho segnalato quelli che installo io di norma e che non danno problemi e sono anche i più preformanti

      • ma se vanno meglio allora vuol dire che si può eseguire questa guida anche senza problemi e su ogni tipo di  *buntu?

        • si ti consiglio di farlo
          è la prima cosa che faccio appena installata la distribuzione 😀

  • Ferik

    io metto come primario il FoolDNS  81.174.67.134 e secondario Level 3 Communications 4.2.2.4 o 4.2.2.6…….di google spiona non mi fido 😀

    • sono i dns non penso che li ci siano problemi di privacy
      io utilizzavo una volta gli opendns ma ultimamente sono peggiorati
      bloccano alcuni siti veramente assurdi
      ora uso i dns e vanno molto bene e controllandoli con Namebench sono risultati anche i
      più veloce

      • Ferik

        si Rob la mia era una battuta su google ehehehe 😀
        Pensa che FoolDNS blocca anche i siti attendibili come il servizio “addthis” considerandolo come spam pericoloso etc….  però ha un tempo di risposta velocissimo:

        ferik@xubfer1204:~$ ping -c5 81.174.67.134
        PING 81.174.67.134 (81.174.67.134) 56(84) bytes of data.
        64 bytes from 81.174.67.134: icmp_req=1 ttl=54 time=8.91 ms
        64 bytes from 81.174.67.134: icmp_req=2 ttl=54 time=8.84 ms
        64 bytes from 81.174.67.134: icmp_req=3 ttl=54 time=8.64 ms
        64 bytes from 81.174.67.134: icmp_req=4 ttl=54 time=8.34 ms
        64 bytes from 81.174.67.134: icmp_req=5 ttl=54 time=8.72 ms

      • Gabriele Castagneti

        In realtà, Google tiene un log anche delle richieste DNS che include anche dati di geolocalizzazione, ISP e indirizzo richiesto.
        Naturalmente, non mi invento io ciò: è tutto scritto sulle _pagine ufficiali_ di Google DNS:
        https://developers.google.com/speed/public-dns/privacy

  • ale2695

    Boh, non è un mio problema: ho aggiornato dalla 11.10, e siccome avevo Wicd installato mi ha semplicemente aggiornato quello senza installare Network Manager

  • Br.Ba.

    Ciao, io ho un problema simile ma diverso, anche con driver installati non mi rileva la scheda WiFi!!

    Se avete una soluzione bene, altrimenti son C.zzi!
    Ho bisogno del wifi nel mio portatile, è possibile fare un downgrade???
    Stasera mi serve il notebook per una presentazione, maledetto a me quando ho fatto l’avanzamento! 

  • Piecheru

    $ sudo chattr +i /etc/resolv.conf
    chattr: Operazione non supportata leggendo i flag di /etc/resolv.conf

    COME RISOLVO?

  • Millalino

     ti dirò roberto che ho provato in live Xubuntu 12.04 e questo problema non me l’ha fatto invece, il problema mi si è presentato con la live di Mageia (grande distro) e non so se la soluzione puo essere la medesima o c’è un altro problema.

    • Millalino

      ho riprovato ancora e adesso funzia la connessione sotto Mageia in live.

      • mageia ha un miglior supporto hardware e un tool di configurare internet più semplificato
        ottima scelta comunque

  • Fsdfs

    chattr: Inappropriate ioctl for device leggendo i flag di /run/resolvconf/resolv.conf

    dando attributo +i, e questo come lo risolvo???

  • Fsdfs

    Perdonate la mia ignoranza, ma in questa versione hanno fatto un collegamenteo da etc/resolv.conf all cartella scritta sotto, e quando provo a renderlo immodificabile da terminale mi da errore. come devo fare?

    • Piecheru

      A quanto pare succede a tutti :(( peccato..

  • Sisco

    Scusate ma non ci riesco
    dopo aver digitato da terminale : 

    sudo
    gedit /etc/resolv.conf    richiede la password–enter  e mi compare 
    #
    Dynamic resolv.conf(5) file for glibc resolver(3) generated by
    resolvconf(8)

    #
    DO NOT EDIT THIS FILE BY HAND — YOUR CHANGES WILL BE
    OVERWRITTEN

    nameserver
    127.0.0.1
    devo cancellare e incollare  

    #
    Generated by NetworkManagernameserver 8.8.8.8 nameserver
    8.8.4.4
    al posto ,poi salvare?  dopo con la connessione eternet(dopo aver sboccato con 

    sudo
    chattr -i /etc/resolv.conf  )

    poi funziona di nuovo o devo risostituire  e tornare alla situazione iniziale

    grazie se qualcuno mi ragguaglia

    ciao Sisco

    • devi togliere i dns che trovi e inserisci in resolv.conf i dns google indicati nell’articolo e salvi
      navighi e se funziona ripeti l’operazione ma prima di riconnetti blocchi la configurazione e sei apposto

      2012/5/3 Disqus

  • belis

    ciao a tutti,
    ho seguito i comandi che avete indicato, dopo l’aggiornamento del file resolv.conf con i due dns l’accesso agli url internet funziona, ma lanciando il comando:
    $ sudo chattr +i /etc/resolv.conf
    la risposta del sistema è:
    chattr: Operazione non supportata leggendo i flag di /etc/resolv.conf

    PS: sto usando ubuntu server amd64 12.04 con l’aggiunta di ubuntu-desktop
    bye

  • codebrainr

    Io invece ho un problema molto strano, appena avvio il sistema si connette, ma dopo qualche secondo anche se connesso con il router wifi non naviga in alcun modo mentre altri pc connessi wifi allo stesso router navigano, poi dopo un po sembra navigare nuovamente, dopo un po non naviga più..
    sinceramente non so cosa pensare eppure ho una 12.04 kernel 3.4.4 quindi una LTS…
    se qualcuno ha qualche idea mi può aiutare?
    thanks

    • mi sevi dare il nome esatto della scheda o chiavetta wifi che utilizzi

      • codebrainr

        come posso tirar fuori il nome esatto della scheda wifi?

      • codebrainr

        e comunque ho notato due cose particolari: la prima che il problema della navigazione a singhiozzo me la da solo con firefox, anche se dopo che è successo navigando da firefox, anche chrome non naviga più, e poi cosa molto particolare, se lancio vmware workstation, anche la configurazione in bridge della vm non funziona e la vm ottiene un indirizzo molto strano.
        Non so se queste cose sono collegate ma questa è la situazione aimè… grazie per qualsiasi suggerimento.

  • ciao a me succede che a sudo gedit/ etc/resolve .conf mi dice command not found come potrei ?

    • devi dare
      sudo gedit etc/resolve.conf

      se hai un altro de usa
      sudo nano etc/resolve.conf

  • pino

    il mio compaq 610 ha da sempre installato ubuntu e la wireless non ha mai dato alcun problema. Con ubuntu 12.04 sono cominciati i problemi. Mi permetto di segnalare che non ho risolto seguendo seguendo la vostra procedura.ho inserito quanto postato sopra ma niente. dopo lunghi tentativi ho risolto inserendo manualmente gli indrizzi ipv4 da modifica connessioni di network-manager.
    spero che questo possa essere d’aiuto a qualcuno. Il problema è banale ma spesso si pensa ai driver e a cose molto più complicate.
    saluti . odio win

  • Giuseppe Privitera

    Salve, ho un problema molto simile.
    Ho due computer, un fisso e un portatile, entrambi connessi via cavo, e una connessione internet fastweb, con modem Technicolor TG582n.
    Sul fisso ho: Windows XP, Linux Mint 14, Ubuntu 12.10, OpenSuse 13.1 e Rosa Linux; sul portatile: Windows 7, Ubuntu 10.04, e Rosa Linux.
    Mentre il portatile si connette ad internet senza problemi, aprendo qualunque sito, il fisso sembra connesso, apre google e mi fa le ricerche, ma non apre il 90% siti, tranne che con windows.

    La connessione risulta attiva e se pingo il gateway (192.168.1.254) questo risponde velocemente, idem per alcuni altri IP esterni, ma se provo a connettermi col modem/router (http://192.168.1.254) da Linux firefox rimane in attesa infinita, mentre chromium dopo un po’ mi dice che non riesce a farlo.

    Ho anche una chiavetta con Mint 14. Idem: dal portatile nessun problema, dal fisso stesso comportamento!!!

    Ho provato a cambiare/scambiare i cavi, le porte sul router,… Impostare i dns di google o di opendns,… Nulla da fare.

    Naturalmente, non mi fa gli aggiornamenti.

    Il problema ogni tanto scompare da solo, per poi tornare (in effetti in precedenza l’ha fatto raramente, ma ora sono diverse settimane che non mi apre i siti o lo fa raramente).

    Qualcuno ha qualche idea?

    Grazie, Giuseppe Privitera

  • franco

    bello il mondo linux.. peccato che ogni volta connettersi è un dramma.. ho installato mint 14 e navigava bene riconoscendo la rete eth0 bene e tutto in automatico ..peccato che al primo riavvio..addio non cè piu verso di navigare.. senza aver toccato nulla..mhà…

  • Falegnamino

    L’interfaccia è minimale e carina,in pieno stile gnome:)
    Se risulterà davvero veloce nell’avvio e ricerca sarà sicuramente un buon sostituto per USC.
    Sotto Arch non c’è Package Manager che regge….Pacman e Yaourt sono insostituibili:)

    • per arch ci sono anche i software center da manjaro che non sono male per fedora era ancora ora di cambiare software center 😀

  • Jack O’Malley

    Dove la trovo da scaricare la v 20 di Fedora per favore? È da un po’ che cerco ma non riesco a trovare niente.

    • philip

      Ancora deve uscire la alpha di fedora 20 , poi a metà ottobre- novembre le beta e a dicembre la release xD ancora è lunga XD

    • Simone Picciau

      Puoi usare yum per aggiornare dalla 19 alla 20, ma è ancora parecchio instabile… Il rilascio della versione Alpha è previsto per il 24 settembre

  • N-Di

    lo ho provato l’altro ieri, ho installato due cose giusto per vedere come e`,
    sembrerebbe anche veloce, sicuramente e` molto piu` veloce del UbuntuSoftwareCenter, anche nel avviarsi, la GUI spero la migliorino, non e` brutta, mi piace il minimalismo ma secondo me si puo` fare ancora qualcosa

  • bobopiu

    grazie mille,ho risolto dando prima di tutto il comando sudo rm -f /etc/resolv.conf adesso è tutto ok

  • Pegubuntu

    Ho eseguito tutto la procedura. Ma niente continua a non avere linea sul browser

    • EnricoD

      non hai un gestore delle connessioni??? prova a fare la stessa cosa da li… in impostazioni ipv4 della tua connessione
      altrimenti hai altri problemi

      http : // ubuntuforums . org / showthread . php?t=1970501

  • Tiziano

    Grazie infinite. Senza questo aiuto avrei anche potuto morire.

  • L.C. PRODUCTIONS

    Sito fantastico,guide numerose chiare e semplici.

No more articles