Cathy Malmrose, CEO di ZaReason, in una recente intervista ha annunciato che verrà aperta una nuova sede in Italia e ha parlato del successo dell’azienda e dei problemi con Uefi Secure Boot.

ZaReason
ZaReason è un’azienda californiana produttrice di personal computer e server con Linux preinstallato. E’ una delle poche aziende produttrici di personal computer al mondo a voler puntare solo su Linux offrendo pc desktop, portatili e server supportati al meglio da qualsiasi distribuzione Linux. In una recente intervista al portale techradar Cathy Malmrose, CEO di ZaReason, ha parlato dell’azienda e del successo ottenuto negli ultimi anni fornendo sistemi basati su Linux. Secondo Malmrose uno dei motivi principali per cui Linux non riesce ad avere successo nei desktop è dovuto principalmente per colpa dei produttori che preferiscono investire maggiormente in Windows e non in sistemi operativi alternativi come Linux. ZaReason è un’azienda che punta di rilanciare Linux in un mercato ormai saturo di sistemi con Windows preinstallato con tutte le difficoltà annesse. La principale difficoltà è quella di chiedere alla gente di cambiare, Malmrose difatti parla di un vecchio detto di Einstein il quale dice che “è più facile spezzare un atomo che un pregiudizio“. Cathy Malmrose parla anche del futuro di ZaReason indicando che dopo il successo sul mercato Australiano l’azienda vuole puntare sul mercato europeo aprendo prossimamente un nuovo store nel Regno Unito e successivamente anche in Italia, Francia e Germania.

Nell’intervista si è chiesto anche un parere su Uefi Secure Boot attivo di default in sistemi con Windows 8 preinstallato, Malmrose ha risposto con un semplice “basta non acquistare pc con Windows 8 per non avere questi problemi!” attualmente però sembra più facile a dirsi che a farsi dato che attualmente nel mercato sono pochissimi i sistemi senza sistema operativo o con Linux preinstallato. Da notare inoltre che nello store ZaReason troviamo la scritta “Supporting Ubuntu, Kubuntu, Fedora, Mint, and Debian Linux” dato che l’azienda supporta in parte anche economicamente le più diffuse distribuzioni Linux.

Home ZaReason

No more articles