Se vogliamo mantenere la nostra privacy durante le ricerche in internet possiamo utilizzare DuckDuckGo motore di ricerca, basato su Ubuntu Linux, che non registra alcun dato sensibile, ecco come impostarlo di default in Firefox e Chrome.

DuckDuckGo
A causa dello scandalo causato dal controverso programma “Prism” molti utenti sono alla ricerca di software e servizi web in grado di garantire la propria privacy. Tra i motori di ricerca che hanno avuto un vero e proprio boom grazie a Prism è DuckDuckGo il quale è in grado di garantire la privacy dell’utente non salvando informazioni sulle ricerche. Proprio in questi giorni il fondatore di DuckDuckGo ha parlato di questo boom di ricerche in questi giorni spiegando che le persone stanno cercando valide alternative ai vari servizi web più diffusi i quali si sono rivelati essere degli obbiettivi principali per le attività spionistiche dei governi. Attualmente solo Linux Mint utilizza DuckDuckGo come motore di ricerca predefinito, è possibile comunque impostarlo anche in altre distribuzioni con molta facilità.

Per impostare DuckDuckGo come motore di ricerca di default in Mozilla Firefox basta semplicemente installare l’add-on ufficiale il quale aggiunge aggiunge anche il motore di ricerca predefinito nel browser, inoltre aggiunge DuckDuckGo nelle instant answers di Google/Bing oltre a permettere l’accesso veloce ai !bang tags di DuckDuckGo.
Per impostare DuckDuckGo come motore di ricerca di default in Google Chrome e Chromium basta aggiungere l’estensione ufficiale da Chrome Web Store la quale aggiunge le instant answers del servizio alle ricerche di Google/Bing oltre ad aggiungere il motore di ricerca nella toolbar del browser.

Home DuckDuckGo 

No more articles