Per operare nello sviluppo di nuovi progetti Android gli sviluppatori hanno deciso di creare una propria distribuzione denominata BBQLinux e basata su Arch Linux.

BBQLinux
BBQLinux è una nuova distribuzione live/installabile basata su Arch Linux e realizzata da un team di sviluppatori Android. L’idea di BBQLinux nasce dalla volontà di alcuni sviluppatori Android di voler creare un proprio sistema operativo Linux nel quale poter operare nello sviluppo di Android grazie a diverse piattaforme di sviluppo preinstallate. Per il progetto BBQLinux gli sviluppatori Android hanno scelto Arch Linux la scelta è ricaduta principalmente perché oltre alla stabilita la distribuzione è rolling release con applicazioni, kernel, ambiente desktop ecc sempre aggiornate all’ultima versione stabile disponibile. Gli sviluppatori Android hanno deciso di utilizzare come ambiente desktop MATE DE, la scelta ricade principalmente nella stabilità e nella facilità d’utilizzo grazie a menu a tendina, pannelli personalizzabili ecc oltre al supporto per nuove applicazioni GTK+3 per il display manager invece troviamo di default LightDM.

BBQLinux include anche un’installer grafico (bbqlinux-installer) sviluppato dagli sviluppatori Android il quale facilita l’installazione della distribuzione inoltre è presente anche un tema dedicato compreso un tema per LightDM (lightdm-bbqlinux-greeter) e altri tools compreso android-host-tools. Come applicazioni preinstallate BBQLinux dispone di Android SDK e altri utili strumenti per sviluppare ROM Android basate su AOSP e CyanogenMod; i tool presenti in BBQLinux compreso l’installer sono presenti alla pagina git del progetto e posso essere quindi utilizzati anche da altre derivate Arch Linux. Il progetto BBQLinux è molto importante non solo per gli sviluppatori Android ma per l’intera comunità Linux e soprattutto Arch Linux dato che la distribuzione potrà riceve maggiore attenzione da parte di molti nuovi utenti e sviluppatori di tutto il mondo.
Ringrazio il nostro lettore Andrea Aviero per la segnalazione.
Se volete caricare BBQLinux su una pendrive non utilizzate UNetbootin ma dd oppure se avete Windows utilizzate Win32 Disk Imager.

Home BBQLinux

No more articles