mintSources

Clem ha da poco annunciato il rilascio del nuovo progetto mintSources un nuovo tool che troveremo su Linux Mint 15 che facilita la gestione dei repostirory ufficiali e PPA di terze parti.
mintSources è un progetto dedicato a facilitare la gestione dei repository in Linux offrendo all’utente un’utile strumento con il quale scegliere ad esempio i mirror più veloci oppure gestire repository non ufficiali o PPA di terze parti senza dover operare da terminale.
Il nuovo mintSources si suddivide in 5 sezioni una dedicata ai repository ufficiali con la possibilità di attivare ad esempio i Backports, Romeo ecc con la possibilità di scegliere i mirror più veloci. La seconda sezione è dedicata all’inserimento di nuovi PPA di terze parti senza dover utilizzare il terminale, una volta inserito automaticamente verrà integrata anche la key d’autentificazione.
La terza sezione riguarda i repository di terze parti ad esempio Medibunti, Google, ecc con la possibilità di rimuoverli, disattivarli o aggiungerne altri, la quarta invece riguarda le chiavi d’autentificazione con possibilità d’inserirne di nuove o scaricarla e attivarla da un PPA in caso di problemi con Launchpad ecc.

mintSources - mirror più veloci

L’ultima sezione di mintSources riguarda il mantenimento della distribuzione possiamo ad esempio effettuare rimuovere un PPA e ripristinare una versione di default (PPA Purge) oppure correggere problemi con alcuni repository ecc.
mintSources è un progetto nuovo ma ben strutturato e sopratutto molto utile sia per nuovi utenti che esperti. Inoltre è possibile che il nuovo mintSources aggiunga anche Jockey tool dedicato all’installazione di driver nella distribuzione.
Per maggiori informazioni su mintSources consiglio di consultare l’annuncio ufficiale del progetto disponibile in questa pagina.

Home mintSources

Per conoscere tutte le novità su Linux Mint basta consultare il nostro Tag dedicato, per esser sempre aggiornati sulle novità del mondo Linux potete abbonarvi gratuitamente al feed RSS oppure accedere alla nostra pagina ufficiale Facebook o Google+ oppure attraverso Twitter.
No more articles