Leed un ottimo aggregatore di feed RSS in stile Google Reader

9
41
Leed

La scelta di abbandonare il progetto Google Reader da parte di Google ha portato molte critiche e discussioni da parte di sviluppatori e normali utenti.
Nella speranza che Google ci ripensi molti utenti hanno già iniziato a cercare valide alternative a Google Reader alcune proposte anche da noi in un recente articolo.
Su segnalazione del nostro amico e lettore Domenico P. vi vogliamo segnalare l’interessante progetto Leed interessante applicazione web based valida alternativa a Google Reader.
Leed è un’applicazione web based open source, basata su server Apache e un database MySQL, che ci permette di consultare i nostri feed rss su un’interfaccia grafica minimalista non intrusiva.
Permette d’importare elenchi di feed OPML compreso quindi i feed presenti in Google Reader e gestirli facilmente catalogandoli in varie categorie.
La sincronizzazione attraverso Cron non provoca ne ritardi o rallentamenti nel flusso di lavoro, inoltre Leed offre un’ottima personalizzazione grazie a molti temi dedicati (compreso un tema con le colorazioni e stile di Google Reader).
Leed permette di salvare news preferite, effettuare ricerche mirate e condividere le news attraverso email o social network.

Possiamo testare Leed attraverso questo o questo demo.
Per installare Leed occorre aver preinstallato nella nostra distribuzione o server Apache, PHP (minimo 5.3) e MySQL fatto questo basta scaricare Leed da questa pagina estrarlo e copiarlo nella cartella di root del nostro server e digitare dal browser:
http://nostro_dominio/leed/install.php

oppure su server locale

http://127.0.0.1/leed/install.php

e seguire il wizard d’installazione e configurazione.

Per gli utenti Arch Linux è possibile installare Leed da AUR.

Home Leed

Per restare sempre aggiornato su nuove applicazioni Linux basta consultare il nostro Tag Software, per esser sempre aggiornati sulle novità del mondo Linux potete abbonarvi alla nostra pagina ufficiale Facebook o Google+ oppure attraverso Twitter.