Ubuntu – Avviare una LiveCD direttamente da Grub2

14
103
Ubuntu - Avviare una LiveCD direttamente da Grub2

Il bootloader Grub ci permette di avviare con facilità più sistemi operativi nella nostra distribuzione oltre ad aggiungere diverse funzionalità e personalizzazioni.
Il nuovo GRUB2 di default in Ubuntu 12.10 Quantal e altre distribuzioni Linux offrono molte nuove funzionalità oltre ad un maggior supporto per nuovi file system.
Oggi vedremo come possiamo avviare una liveCD di Ubuntu o altre distribuzioni Linux direttamente dal bootloader GRUB2.
Questa funzionalità risulta ottima se vogliamo testare nuove applicazioni nel nostro sistema senza doverle salvare, avviamo la livecd testiamo applicazioni ecc e al riavviamo avremo tutto rimosso e il nostro pc funzionale come prima.
Avviando la liveCD da hard disk darà molto più veloce l’avvio e l’utilizzo confronto quando utilizziamo su cd o dvd o memoria SD.
Logicamente questa non è una modalità persistente quindi tutto le operazioni effettuate da livecd saranno rimosse una volta riavviato il pc e non verranno salvate nel nostro sistema.

Per prima cosa scarichiamo la liveCD di Ubuntu o altre distribuzioni Linux e spostiamola nella nostra home, fatto questo avviamo il terminale e creiamo una cartella da root denominata iso per farlo digitiamo:

sudo mkdir /iso

e spostiamo al suo interno il file uso digitando:

sudo mv ubuntu-12.10-desktop-i386.iso /iso

logicamente al posto di ubuntu-12.10-desktop-i386 mettiamo il nome dell’iso scaricata.
Fatto questo dobbiamo controllare la partizione dove abbiamo la nostra distribuzione per farlo avviamo il terminale e digitiamo:

sudo fdisk -l

in questo caso avremo Ubuntu salvato in sda1 ossia la partizione denominata Linux.

avviamo il terminale e inseriamo la nuova ISO nel bootloader per farlo digitiamo:

sudo gedit //etc/grub.d/40_custom

e aggiungiamo

menuentry “Ubuntu 12.10 LiveCD” {
set root=(hd0,1)
loopback loop /iso/ubuntu-12.10-desktop-i386.iso
linux (loop)/casper/vmlinuz boot=casper iso-scan/filename=/iso/ubuntu-12.10-desktop-i386.iso noprompt noeject
initrd (loop)/casper/initrd.lz
}

ecco un’esempio:

in menuentry possiamo cambiare il nome con la distribuzione utilizzata, per l’opzione “set root=(hd0,1)”, abbiamo inserito il numero “1”, riferendosi al mio hard disk (dev/sda1). Se il disco rigido viene montato come /dev/sda2, dovremo impostare “2” diventerà quindi “set root=(hd0,2)” , per /dev/sda5, impostare “5” “set root=(hd0,5)”e così via.
salviamo e chiudiamo Gedit.
Aggiorniamo GRUB digitando:

sudo update-grub2

e riavviamo.

Al riavviamo se abbiamo solo Ubuntu installato dovremo tenere premuto il tasto MAIUSC per far apparire il menu di avvio di Grub. Come si può vedere, a questo avremo il collegamento dal Grub per avviare la ISO di Ubuntu o altra distribuzione LiveCD.
Ringrazio stoddard per la correzione dell’articolo.