Mate Desktop Environment su Ubuntu 12.10 Quantal

Il nuovo Gnome Shell ha cambiato radicalmente la tanto amata esperienza utente di Gnome 2. A questo è nato il progetto Mate Desktop Environment il quale punta a riportare l’esperienza utente di Gnome 2 con il supporto per Gtk+3.
Per poter far questo il team Mate ha dovuto lavorare sul rinominare tutti le applicazioni e dipendenze correlate integrando alcune correzioni ecc in grado da poter supportare anche le nuove applicazioni basate su Gtk+3. L’ambiente desktop Mate possiamo dire che è identico a Gnome 2, visto anche alcune correzioni ecc risulta anche più performante e reattivo.
Mate Desktop Environment non è presente nei repository ufficiali di Ubuntu per installarlo dobbiamo utilizzare i repository dedicati.

Installare Mate su Ubuntu 12.10 Quantal è molto semplice basta digitare da terminale:

sudo add-apt-repository “deb http://packages.mate-desktop.org/repo/ubuntu quantal main”

sudo add-apt-repository “deb http://repo.mate-desktop.org/ubuntu quantal main”

sudo apt-get update
sudo apt-get install mate-archive-keyring
sudo apt-get update
sudo apt-get install mate-core mate-desktop-environment

al termine riavviamo la nostra distribuzione e al login avviamo Mate.
Questi repository ci permetteranno anche di mantenere aggiornato Mate in caso di nuove versioni. Per maggiori informazioni su Mate consiglio di consultare il sito ufficiale del progetto.
  • utentecomune

    …questo articolo non è consigliabile per quel “avviamo il terminale e digitiamo gimagereader” l’articolo trova beneficio solo tra quel 1% di smanettoni…

    peccato, peccato davvero! quanta energia sprecata….

    • penso che non sia proprio così difficile avviare il terminale e digitare gimagereader
      e non richiede alcuna difficoltà

    • Applicazioni → grafica → gImageReader

      • hanno inserito il collegamento al menu da poco perché quando lo testata non c’era ora lo inserisco dell’articolo
        grazie x la segnalazione 🙂

  • Lordmax

    Il problema è che usa tesseractOcr come base per il riconoscimento quindi non è in grado di acquisire la formattazione dei documenti.
    Se il mio pdf è su due o tre colonne lo esporterà in una colonna soltanto e se ci sono immagini le salta.
    Non molto utile direi se non per poche circoscritte situazioni

No more articles