Nemo il nuovo file manager di Cinnamon

Anche se deve essere ancora rilasciato Ubuntu 12.10 Quantal lo sviluppo di Linux Mint 14 è giù iniziato da diversi mesi lavorando molto sul nuovo ambiente destkop Cinnamon.
Con il recente rilascio di Cinnamon 1.6 il team linux mint ha portato molti miglioramenti sia nella stabilità che offrendo nuove features e ritocchi vari in grado di rendere ancora più performante e funzionale il nuovo ambiente desktop.
Un’altra interessante novità che arriverà in Linux Mint 14 Nadia con ambiente desktop Cinnamon è il nuovo file manager Nemo.
Visto lo sviluppo di Nautilus 3.6 non tanto apprezzato dagli sviluppatori, il team ha deciso di realizzare un proprio file manager conforme le proprie preferenze (e sopratutto quelle richieste dagli utenti). Il nuovo file manager Nemo si basa su Nautilus 3.4.2 versione già presente in Linux Mint 13 al quale però il team di sviluppo sta portando nuove funzionalità oltre alcuni ritocchi nell’interfaccia grafica il tutto per offrire una più semplice esperienza utente.
Lo sviluppo di Nemo ha già portato alcune funzionalità oltre ad alcune correzioni per migliorare l’integrazione del file manager sul nuovo Cinnamon e Gnome 3.6.

Tra le prime novità già presenti in Nemo troviamo la possibilità di avviare il terminale all’interno di ogni cartella (funzionalità che potevamo avere in precedenza installando il plugin nautilus open terminal).
Nemo inoltre permette già di default di accedere a file e cartelle come amministratore (root) con la possibilità quindi di operare anche sui file di sistema ecc (funzionalità da utilizzare sempre con molta cautela). Inoltre con il nuovo Nemo possiamo anche eliminare file direttamente senza passare dal cestino, anche questa è una funzionalità da usare con molta cautela.
Gli sviluppatori inoltre hanno già integrato il supporto con FileRoller e iniziato lo sviluppo del plugin per Dropbox con il quale possiamo condividere o gestire i file online con molta facilità direttamente dal menu contestuale di Nemo.

Nemo - info

In arrivo ci sono molte altre novità come il supporto per Ubuntu One e altri servizi Cloud.
Nemo è già disponibile nei repository di Cinnamon che possiamo integrare consultando questo articolo, per installarlo basta digitare da terminale:

sudo apt-get install nemo

e confermiamo.

Home Nemo

  • TonyIT

    Bello, anche se vedo un’ulteriore frammentazione.

    Leggermente OT, nell’articolo si accenna al cestino: esiste un tool che mi cancelli automaticamente la fuffa che ci risiede dentro da più di n giorni?

  • DamNemo

    sbaglio o nemo a differenza di nautilus non ha la condivisione in rete delle cartelle?

  • maniuz

    Mint sta prendendo la strada giusta secondo me, sta finalmente mostrando la sua personalità, differenziandosi sempre più da ubuntu. un pensierino dovrei farcelo, quello che mi domando è se sia possibile usare applicazioni rilasciate in pacchetti deb per ubuntu oppure repository di terze parti per esempio per precise su l’ultima mint che è proprio basata sulla 12.04

No more articles