rimozione di Unity 2D su Ubuntu 12.10

Come annunciato nel maggio scorso in occasione del UDS-Q di Oakland è stata da poco confermata la rimozione di Unity 2D su Ubuntu 12.10 Quantal.
Unity 2D è un’ambiente desktop scritto in QT e utilizzato come alternativa alla versione 3D dagli utenti in cui il proprio hardware non supporta l’accelerazione hardware. Particolarità di Unity 2D è di avere le stesse funzionalità della versione basata su Compiz nell’ultima versione è arrivato anche il supporto per le quicklist, stabilità del Dash e molto altro ancora.
L’abbandono di Unity 2D è possibile grazie all’integrazione in Unity di LLVMPipe il progetto sviluppato da Red Hat (già presente in Fedora 17) il quale permette di poter utilizzare l’accelerazione hardware anche su schede grafiche che non la supportano.

Su Ubuntu 12.10 Quantal avremo quindi solo Ubuntu nella versione 3D basata su Compiz e sarà disponibile per tutti, logicamente per gli utenti con hardware datato in cui la GPU non supporta l’accelerazione hardware noteranno un lieve calo delle performance.
Canonical grazie alla rimozione di Unity 2D guadagnerà spazio disponibile nel CD, gli sviluppatori del progetto Unity 2D lavoreranno quindi per Unity 3D e per il progetto Ubuntu Tv il quale si basa ancora su QT / Unity 2D.
La rimozione di Unity 2D è prevista nei prossimi giorni, la prossima Ubuntu 12.10 Beta 1 prevista per il 6 settembre avrà quindi solo Unity 3D.
No more articles