il freeze per Debian 7.0 Wheezy

Neil McGovern in una recente mailing-list ha annunciato l’inizio del freeze per Debian 7.0 Wheezy dal 30 Giugno. Dal 30 Giugno quindi, nei repository di Debian 7.0 Wheezy non verranno aggiunte nuove funzionalità ed aggiornamenti, il team inizierà quindi lo sviluppo per rendere tutto quanto stabile e pronto per il rilascio ufficiale della nuova 7.0 stabile.

Potremo quindi già conoscere le novità della nuova Debian 7.0 Wheezy, difatti troveremo Gnome 3.4.1 (ormai il porting in GTK+3 possiamo dire che sia terminato) e KDE 4.8.4 il kernel anche se non ancora ufficiale dovrebbe essere il 3.2.0.
Debian 7.0 Wheezy verrà rilasciato con LibreOffice molto probabilmente nella versione 3.5.4, come browser troveremo la versione 10 ESR di Iceweasel (Firefox).

Per gli amanti di XFCE invece, su Debian 7.0 Wheezy ritroveremo la versione 4.8 dato che al nuova versione 4.10 è ancora nei repository experimental (nemmeno in Sid) e difficilmente in dieci giorni potrà arrivare in testing.
Il countdown di Debian 7.0 Wheezy Stabile possiamo dire che sta per avere inizio….

In questa pagina potete consultare la mailing-list dell’annuncio del freeze di Debian 7.0 Wheezy.

  • SalvaJu29ro

    E anche Debian passa a Gnome 3..che tristezza :

    • andreazube

      Mah,basta non usarlo.
      Su un pc potente KDE è la perfezione assoluta,è un piacere usarlo

      • SalvaJu29ro

        Infatti il mio DE principale è Kde..solo che Gnome 2 è sempre un piacere usarlo 😀

        • Si può ancora rimanere con il buon Squeeze, fin quando è supportato 🙂

    • scienzedellevanghe

      È ufficiale: è finita un’era e gnome2 è definitivamente morto.

    • Srell al-Masri

      Non c’è un fork di gnome 2? Mi pare anche una customizzazione di gnome3 che lo rende paro al precedente (dovrebbero essere cinnamom e mate se non vado errato)

      • SalvaJu29ro

        Si soprattutto Mate!

  • andreazube

    E quindi,realisticamente quando uscirà debian 7 stable?quanto tempo passa dal freeze al rilascio?
    Debian 6 ci ha messo 6 mesi,quindi in teoria la 7 dovrebbe uscire verso fine dicembre/inizio gennaio?

    • telperion

      uscirà “quando è pronta” come sempre è stato il metodo debian, ovvero quando i bug scenderanno sotto la soglia prestabilita.

      • andreazube

        questo lo so…ma una previsione si può sempre fare
        Se tengono i tempi che hanno tenuto per debian 6,dovrebbe uscire verso dicembre/gennaio

  • Regulus

    Ma quando inizierà il freeze cosa cambierà per chi ha i repo sid? Lo sviluppo proseguirà ma senza passaggi a testing o si fermerà anche in sid?

  • debianizzato

    molto bene, sembra abbastanza aggiornato…finalmente!

  • talponesoldato

    E la nuova testing?

  • avvcivil

    A me gnome-shell piace e francamente non capisco certe critiche, come quelle di un’eccessiva somiglianza con android. La trovo semplice e geniale perché si ha tutto a portata di mano. A sinistra una dock per lanciare le applicazioni (io uso anche cairo-dock), al centro un menù completo (le icone sono grandi per permettere di leggere per intero il nome delle applicazioni; infatti ho provato a ridurle seguendo una quida di Edmond Weblog ma poi i nomi comapaiono solo in parte), sulla destra gli spazi di lavoro, con possibilità di spostare facilmente le finestre su uno o sull’altro di essi. Nella parte centrale, sotto il menù finestre, si possono vedere tutte le finestre aperte ed anche chiuderle. Il menu di ricerca è efficientissimo e se si vuole facilitare l’avvio delle applicazioni preferite c’è la dock (oltre alla possibilità di aggiungerne una con i vari progetti come docky, cairo dock e simili). Come se non bastasse ci sono estensioni per personalizzarla. Ricordo infine gnome-classic che seguendo qualche semplice guida in internet può essere personalizzato proprio come gnome 2, aggiungendo per esempio quello che si vuole al pannello superiore e/o togliendo quello inferiore per sostituirlo con una dock. Il mio umile parere è che bisognerebbe imparare ad apprezzare anche il positivo che c’è nelle novità ed il senso dell’impostazione del desktop in un modo piuttosto che in un altro. Il fatto inoltre che gnome classic sia accessibile al login per tutti è indice della volontà di non costringere gli utenti ad un cambiamento che possono ritenere troppo radicale. Non so cosa si possa volere di più. Buon Linux a tutti. Avvcivil

    • Leonardo

      Sono d’accordo con te, alla fine bisogna apprezzare le idee nuove e se proprio non fa al caso nostro possiamo sempre cambiare ambiente! Una critica che mi va di fare a gnome 3/gnome shell è la necessità di passare per le “attività”…non è irritante ogni volta passare con il mouse in alto a sinistra per compiere una qualsiasi azione? Questa è la cosa davvero che non capisco…poi per lo stile ci siamo: bello, semplice, pulito. Ma alcune scelte progettuali insomma, mi fanno restare un po perplesso… :/

No more articles