kernel 3.4.0 su Ubuntu

Grazie anche ai nostri collaboratori PCNoproblem e Rodrigo centoventicinque Boschi, abbiamo nelle ultime settimane parlato molto spesso su come aggiornare un nuovo kernel nella nostra distribuzione.
Oggi vi propongo un nuovo metodo per installare o mantenere costantemente aggiornato il kernel Linux attraverso i repository della versione in fase di sviluppo di Ubuntu.
A pochi giorni dal rilascio di Ubuntu 12.04 sono già disponibili i repository dedicati ad Ubuntu 12.10 Quantal Quetzal, nei quali potremo testare lo sviluppo della nuova versione. In data odierna, troviamo già diversi aggiornamenti e tra questi anche il kernel Linux 3.4.0 il quale, con pochi e semplici passaggi, può essere installato anche sulle versioni precedenti di Ubuntu e derivate.
Inoltre, non andremo ad aggiornare tutto il sistema operativo nella versione in fase di sviluppo di Ubuntu 12.10, ma andremo ad installare / aggiornare ciò che ci serve; ossia il Kernel.

Ecco come installare / aggiornare il kernel 3.4.0 su Ubuntu e derivate:

Per installare il kernel 3.4.0 basta digitare da terminale:

sudo gedit /etc/apt/sources.list

Se abbiamo Kubuntu o altre derivate basta digitare:

sudo nano /etc/apt/sources.list

Ed aggiungiamo i nuovi repository per Ubuntu 12.10 Quantal Quetzal in fondo alla lista:

# repository Quantal Quetzal

deb http://it.archive.ubuntu.com/ubuntu/ quantal main universe restricted multiverse
deb-src http://it.archive.ubuntu.com/ubuntu/ quantal main universe restricted multiverse

deb http://security.ubuntu.com/ubuntu quantal-security main universe restricted multiverse
deb-src http://security.ubuntu.com/ubuntu quantal-security main universe restricted multiverse

deb http://it.archive.ubuntu.com/ubuntu/ quantal-updates main universe restricted multiverse
deb-src http://it.archive.ubuntu.com/ubuntu/ quantal-updates main universe restricted multiverse

Una volta inseriti, salviamo e chiudiamo la finestra. Per chi utilizza nano basta premere CTRL+X e poi S per confermare.
kernel 3.4.0 su Ubuntu

Ora sempre da terminale, digitiamo:

sudo apt-get update

Ed installiamo il nuovo kernel digitando:

sudo apt-get install linux-generic-pae

Al termine dell’installazione rimuoviamo i repository per Ubuntu 12.10 Quantal Quetzal, avviando come in precedenza il file sources.list e salviamo il tutto; fatto questo riavviamo.
Al riavvio avremo il nuovo Kernel Linux 3.4.0, per verificarlo basta digitare da terminale uname -r come da immagine in alto.

Testato su Ubuntu 12.04 32 bit, se vogliamo aggiornare spesso il kernel possiamo invece di rimuovere i repository, disattivarli aggiungendo il commento con cancelletto # ad ogni riga, in modo da poterli riattivare in un secondo momento per aggiornare il kernel alla versione successiva.
  • Inerba

    Pro e Contro?

    • pro – miglioramenti in performance e supporto con alcune periferiche
      contro – non sempre l’aggiornamento del kernel può portare migliorie o va a buon fine

      • via repo e fatto così mi sembra un po’ pericoloso… e poi il 3.4 non è ancora in fase rc? boh…  state attenti

        • basta attivare e rimuove i repo
          è più pericoloso installare pacchetti da altre fonti che da fonti ufficiali
          Il giorno 05 maggio 2012 14:22, Disqus ha scritto:

          • Guest

            Ma dato Canonical stà facendo un po Schifio ultimamente facci sapere di piu sui vostri progetti e PPA…..non sarebbe un male e interessano molto…..

      • Gabriele Castagneti

        Contro – non è ancora stato rilasciato ed è una RC (comunque stabile ma non perfetta)

      • Inerba

        boh, mi sembra che i pro coincidano con i contro, ovvero è anche possibile che il sistema possa essere penalizzato in termini di compatibilità e performance, con problemi random, della serie: che bello la webcam finalmente funziona, azz. non ho più l’accelerazione 3d 😀

  • Ferik
  • Marco Pagliaro

    Bella guida, anche se mi sembra un po esagerato installare un kernel di una release in sviluppo (all’inizio dello sviluppo pure). su un LTS, release “di punta”, nota per la sua stabilità rispetto alle versioni semestrali. Oltretutto non è un pacchetto qualsiasi, ma proprio il cuore del sistema. Certo, se qualcosa va storto, si entra in grub, si riavvia col kernel “suo” e si rimuove pero…

  • Ivan De Felice

    a me blocca l’avvio e grub non va piu

  • Ivan De Felice

    ma che  aggiornamenmti metti,che nemmeno aggiorna piu da terminale????

  • Ivan De Felice

    Bella fiducia….grazie a questi ppa non mi va piu nulla e nemmeno mi fa fare aggiornamenti

    • probabilmente hai sbagliato qualcosa
      hai rimosso correttamente i repo dopo aver installato il kernel inoltre non ti devi arrabbiare se non vuoi nessun problema basta solo che lasci la distro com’è e installi tutto da software center
      questo blog non ordina niente a nessuno se sbagli qualcosa oppure
      non funziona questo non dipende da te

      2012/5/5 Disqus

      • Ivan De Felice

        non’ò sbagliato nulla….danno problemi,ho dovuto proprio reistallare….mi diceva applicazioni come il software update erano incompatibili…..forse la causa è che già avevo kernel 3.3.4 installato…..ma mi ha aggiornato un casino di roba ….peccato non si riavvisse piu poi…..Bè vabè almeno la sto provando a 64……Tanto attendo Mint 13

        • Ivan De Felice

          Non  si sa nulla in merito a video Blu su youtube ???….dicevano era solo flash a 32….non’è cosi,lo fa anche 64 

  • Gianluca

    Questo aggiornamento del kernel verrà fatto anche da ubuntu nei vari aggiornamenti? in pratica facendolo anticipiamo i regolari aggiornamenti?? oppure ho capito male, ma quando si aggiorna il kernell ubuntu non lascia diciamo il vecchio kernell nella lista dei kernell all’avvio cosi da poter in caso i guai ripristinare il vecchio kernel??  a me era successo che ubuntu con un aggiornamento ufficiale del kernell si bloccò,però avevo il kernell precedente e riuscì  a utilizzare ubuntu,alla fine ognuno è libero proprio come dice roberto di installare oppure no, io adesso uso lubuntu 12.04 lts e mi paice un sacco per la sua leggerezza, per ora mi accontento cosi, magari in questi giorni provo un pò, grazie per la dritta 😉

  • Alessio

    Piuttosto rilasciate il 3.3.4 ottimizzato per i7 sono mesi che lo aspetto =(

    • alessio come ti ho già detto se non vuoi aspettare te lo puoi compilare da solo seguendo questa guida http://www.lffl.org/2012/04/giuda-pratica-alla-compilazione-del.html se invece vuoi i pacchetti aspetta che vengano preparati

      2012/5/5 Disqus

      • Ferik

        quoto, ci mette un po di tempo ma almeno hai un kernel su misura

    • Dadapum

      Guarda, sempre meglio della 3.0. Io uso Linux Mint con quel kernel lì e dannazione.. lasciamo perdere vah.. speriamo rilascino la LM 13 in velocità, con un kernel di versione almeno 3.2.

  • Brau

    Una precisazione: l’installazione suddetta non installa i linux-headers (l’installazione stessa te lo dice dopo qualche passaggio), quindi all’installazione bisognerebbe aggiungere il comando “sudo apt-get install linux-headers-3.4.0-1-generic-pae” per completezza.
    Testato su Xubuntu 12.04

  • TequilaMex

    come mai bisogna installare il kernel-pae e non quello normale?

    intel core2/quad

  • mikronimo

    Correggetemi se sbaglio… ri-uso kubuntu (in multiboot), magari ricordo male, ma i kernel vengono aggiornati da Canonical, dopo essere stati testati (immagino al meglio, trattandosi di una LTS), quindi non arrivano subito ma arrivano; non sarebbe meglio aspettare il rilascio, per stare relativamente tranquilli?

    • Pcnoproblem

      Mi spiace ma non è così.
      Per Canonical la versione di una distro nasce e muore con quel
      kernel (salvo rarissimi casi) o almeno con quel ramo.
      Canonical non “testa” il kernel come tu immagini ma si affida alla comunità (a noi !!!!!!).
      Nel caso specifico: le patch fornite da Canonical sui propri
      server per il kernel 3.4 sono le stesse fornite per il ramo
      precedente (quindi vedi un pò…)
      Solo quando Canonical è stata pubblicamente accusata di assoluto lassismo e di non contribuire in alcun modo allo sviluppo del
      kernel si è destata per fare il nulla !!!!
      Per carità a me piace Kubuntu e lo uso alla grande ma è merito dell’intera comunità non certo di Canonical se Ubuntu è (o era) il numero uno.
      Blog come questo, per cui ho l’onore di scrivere qualcosetta, hanno reso Ubuntu il nr. 1

      • mikronimo

         Ok, quindi dobbiamo fare da soli, tanto è vero che ho già inserito il ppa per il kernel 3.3.6 e appena mi avanza un pochino di tempo passo al 3.4; il fatto è che ricordavo di aver ripetutamente avuto aggiornamenti per il kernel, che dopo dei brevi test (personali), eliminavo con ubuntu-tweak; comunque fino all’avvento di unity che potevo usare solo in fall-back, quindi abbandonato per kubuntu e varie altre, ricordo che succedeva una cosa del genere, ma erano solo versioni semestrali, se cambia qualcosa rispetto alle LTS.

    • Guest

      Sicuaramente e ovviamente….Ma il vecchio saggio disse : “Chi tardi arriva male alloggia”…..pertanto a volte qualche anticipazione da sperimentare possa portare anche alla scoperta di eventuali Bug da riscontrare e repentinamente in caso segnalare…….e non vi è mai da perder tempo per imparare!!!!!!

    • putroppo ubuntu e derivate non aggiornano ma mantengono le applicazioni
      ossia se kubuntu è rilasciato con kde 4.8.3 rimarrà tale per 5 anni gli aggiornamenti sono solo per correggere bug e non per aggiornare a versioni successive
      idem per i kernel ubuntu 12.04 avrà il kernel 3.2 per 5 anni verrà aggiornato in versioni successive solo in caso di bug che possono rendere insicura la distribuzione
      per il resto rimmarà tale
      unica cosa che verrà aggiornata è il browser il quale (sempre per motivi di sicurezza) viene aggiornato tutto il resto viene mantenuto e non aggiornato

No more articles