Nuovo rilascio per Chakra, la nuova 2012-0212 Archimedes porta con se molti aggiornamenti e sopratutto è la prima versione in cui le applicazioni presenti di default nella versione DVD sono state scelte dagli utenti attraverso un sondaggio.
Chakra Archimedes 2012-02-12 aggiorna KDE alla nuova versione 4.8.0 e Qt 4,8 il tutto sul Kernel Linux 3.2.2 (2.6.35.14 come opzione). La nuova Chakra porta anche il nuovo tema Ronak e tomoyo-tools 2.5 di defaut per portare maggiori opzioni di sicurezza. Novità anche per il bootloader BURG ora troviamo Grub2 e troviamo presente anche QtWebkit 2.2.1. Chakra Archimedes 2012-02-12 viene rilasciata in 2 versioni una cd minimale dedicato agli utenti che voglio personalizzare la Distribuzione e una DVD con presenti le principali applicazioni scelte dagli utenti.

Per maggiori informazioni su Chakra 2012-02-12 Archimedes consiglio di consultare questa pagina.

Home Chakra

Download Chakra

  • Alessandro Gangitano

    Qualcuno l’ ha provata? Che ne pensate? Potrebbe essere un buon modo per “conciliarsi” con KDE?

    • Vellerofonte

      Non è un buon modo per conciliarsi con KDE, ma il modo migliore in assoluto per goderselo davvero!

  • Fabio

    Ho provato la precedente, non mi ha fatto una bella impressione, soprattutto mi sembra che non ci sia assolutamente integrazione tra le applicazioni GTK e il resto. Però è decisamente scattante, questo sì…

  • Lazy Lazy

    Vi consiglio il dvd visto ch enon avete molte esperienza trovate molto di già pronto,l’integrazione con le gtk la devi installare, è un pacchetot che si chiama gtk-inegration, nel dvd instalalta di default

    • Alessandro Gangitano

       A quanto pare il pacchetto gtk-integration è già installato e questo dovrebbe assicurare l’integrazione, così ho letto almeno. Comunque ho scaricato proprio la versione dvd e al più presto la provo!

  • SalvaJu29ro

    Quasi quasi la provo

  • Padarogames

    Io ho provato la precedente versione ma solo in live, mi sono fermato durante l’installazione quando ho letto che mi avrebbe potuto mangiare il “criceto”. Ecco, siccome al mio pc ci tengo, qualcuno mi sa dire come siamo messi dal punto di vista della stabilità di tribe? Corro ancora il rischi, seppur minimo, di bruciare il pc?

    • SalvaJu29ro

      Cosa? io credevo fosse una battuta quella del criceto xD

      • Lazy Lazy

        La storia del criceto è vera xD
        però è anche vero ch edopo migliaia di instalalzioni il criceto non ha mangiato il pc a nessuno, al massimo qualche installazione soprattutto in passato non è andata a buon fine, ma ad oggi succede sempr epiù raramente soprattutto se installate su partizioni già fatte.
        In realtà ad oggi quella frase è solo una battuta che sta ad indicare come l’installer non sia ancora perfettamente funzionante in alcune cose

  • Giannino Furlanis

    Ottima e scattante l’ho appena aggiornata,sono  15 giorni che l’ho installata e per ora la uso come principale!

    • Alessandro Gangitano

       ciao, posso chiederti che distro/DE usavi precedentemente?

  • Casper

    La uso da quasi un anno, non ho mai avuto problemi, amo KDE e grazie a Chakra-linux riesco a godermelo. Facile da installare e da usare, programmi sempre aggiornati. Una volta installata, non c’è bisogno di formattare ad ogni nuova versione…è una distro rolling release. *_*

  • Cioma3

    ciao
    sono molto tentato di piallare kubuntu e installare Chakra
    ho solo una domanda: si possono usare i repo AUR di Arch ? 

    • Travis

      Arch ha AUR, Chakra ha CCR. Dovrebbe essere analogo, prova a guardare sul sito di Chakra

      • oggi è in programma l articolo su chakra che indica come utilizzare i ccr

        • Lazy Lazy

          Si in teoria si può usare pure Aur, basta instalalre packer ed usarlo come si fa con ccr o come si fa con pacman, solo ch eio non lo consiglio perchè quando installi un pacchetot da ccr quel pacchetto è stato pensato per girare su Chakra se installi da Aur invece quel pacchetto è fatto per girare su Arch, di solito non si hanno problemi ma potrebebro presentarsene in futuro, poi cmq devi stareattento perchè un pacchetto che si torva su Aur potrebeb avere delle dipendenze ch enei repo di Chakra o in ccr non ci sono, cmq si si può fare alla fine, e portare un pacchetto da Aur e metterlo in ccr è semplicissimo, io una guida la farei pure su quello 😉

          • Cioma3

             ok  grazie
            intanto piallo e reinstallo, poi magari in ccr c’è tutto quello che mi serve
            cmq una guida in tal senso sarebbe ben accetta
            p.s.: così a occhio com’è la differenza di prestazioni rispetto a kubuntu?

          • Lazy Lazy

            Cioma esiste un forum ed un blog con guide a sufficienza, io cmq se venite da Kubuntu consiglio il dvd dove trovate molte cose instalalte, sul cd non trovate nulal a parte Dolphin e poco altro, nemmeno la lingua italiana

          • cerash

             sisi, sul dvd c’è assolutamente tutto! manca solo (credo), il driver per la dvb-tv… c’è nei ccr, però. lazy, come la si vota per inserirla  nella prossima release?

  • Antonio G. Perrotti

    provata live, altro che kubuntu… però il tool per l’integrazione gtk non agisce, almeno non su firefox che rimane tale e quale. attendo ulteriori guide prima di tentarmela 😉 comunque già da live è un’altra cosa rispetto a kubuntu/mint kde.  

    • Lazy Lazy

       @Antonio:disqus G. Perrotti
      Mi pare strano, sei sicuro di avere impostato oxygen-gtk in gtk config?
      Cmq io non uso Firefox e quindi non sono abbastanz aesperto in merito, so che cmq in kde in generale non è il massimo ma ci stanno soluzioni tipo la skin kde che si trova su kde look ch edicono siano favolose, inoltre Mozilla sta preparando Firefox qt che è nei repo di Chakra anche se ancora non è il massimo da quel che sento dire

  • Ivy

    Io provengo e uttilizzo Fedora 16 con kde, me la consigliata? io usavo ubutnu finoo alla 10.04 e ora fedora 15 e 16.
    E molto drastico il cambiamento?..grazie

    • Lazy Lazy

      @138439d58c361f8ede39edd25054ee00:disqus non so, dipende, certo che da quel che dici visto il tuo percorso, Ubuntu, Fedora kde, Chakra potrebeb essere un ulteriore step ed una scelta sensata.
      Io ho provato Fedora 16 che sicuramente è un ottima distro, ma ancora una volta come succedeva con Kubuntu ero ospite di una distro che non dava la priorità al DE che io utilizzavo, Fedora ha Gnome come DE primario e non c’è nulla di male ma da questo deriva il fatto che molti tool di Fedora sono in gtk, che in Apper nonostante usi Kde ti ritrovi le icone Gnomiche e cose così, io mi sono convinto del fatto che siccome uso KDE la mia distro deve dare la priorità a questo DE, in questo Chakra è il massimo ma ci sono pure altre distro, stesso discorso farei se usassi Gnome, mi sceglierei una distro che lo cura più di altri DE….
      Cmq se hai usato Fedora dovrsti riuscire ad usare pure Chakra ch eper me è molto più semplice, basta solo adattarsi un pò ad alcuni cambiamenti che ci sono sempre quando si cambia distro

  • Dude_

    ciao a tutti
    io uso opensuse 12.1 (kde) e fedora 16 (gnome)
    voi consigliate di sostituire suse con chakra? se si perchè?
    un’altra cosa… il grub di chakra riconosce fedora? per suse ho dovuto fare un casino…..

    • SalvaJu29ro

      Anche io ho Suse 12.1…oggi ho fatto una partizione per installare chakra e alla fine si è cancellato sia Suse e non riuscivo a far partite chakra..ho dovuto reinstallare Suse (io Chakra non lo so usare, ma presumo tu si quindi provalo)

      • Danilo

        Probabilmente non sei stato attento alle partizioni. Prima di installare un nuovo sistema qualunque esso sia è buona norma accertarsi di com’è la tabella delle partizioni. Io stesso in passato ho commesso più volte il tuo stesso errore. Ti consiglio di studiarti bene tramite openSuse la tabella delle partizioni, il partition manager di suse è fantastico ti dice qual’è la rout e la home di suse quindi buon divertimento 😉 PS non mollare al primo scoglio chakra non è così complicata se hai dubbi o problemi di qualsiasi genere durante l’installazione puoi venire sul forum italiano che trovi a questo link: http://chakra-project.it/smf/index.php sicuramente troverai qualcuno che ti saprà aiutare 😉

        • il mio consiglio è di partizionare sempre da noi e non con le configurazioni automatiche
          se hai già un’altra distro occorre solo creare una partizione di root / dato che la swap c’è gia
          e vedrai che funziona e riconosce tranquillamente anche le altre distro

          nei mesi scorsi avevo installato chakra e burg mi ha dato dei problemi (su un pc con 14 distro installate un paio non me le riconosceva) ora con grub2 funziona tutto alla perfezione

    • Danilo

      openSuse non usa grub2 ne burg che riconoscono automaticamente gli altri sistemi che hai sul pc, chakra invece si quindi dopo l’installazione è sufficiente avviare chakra e dare sudo update-burg in caso non ti riconosca gli altri OS 😉 (ps di norma riconosce tutto).

  • TMZ

    Non è compatibile con unetbootin? Ho provato ma non parte il setup

  • Brunowolf88

    piccola recensione:
    se bene io non ami molto Kde in quanto molto pesante per un netbook (gnome 3.2 ha solo 95mb di ram iniziale, mentre kde4.8 270mb). devo dire che questa distro è stupenda… 99% riconoscimento hardware (l’unica cosa che funziona male è il touchpad che ho sistemato in 2 secondi). Wifi velocissimo a connettersi (con debian e altre distro impiegava 20-30 sec, con chakra un 2 sec massimo)… 
    ma a parte ciò se bene kde richiede molte risorse il pc non sente rallentamenti, anzi sembra molto reattivo e fluido.
    una cosa un pò contro è il consumo della batteria… se bene con debian durava, con un lavoro leggero, 4-5 ore, con chakra, effettuando le stesse cose mi dura 3-4 ore… devo ancora alleggerire un pò kde… forse risolvo un pò…
    invece una cosa un pò fastidiosa è che se anche blocco gli oggetti (plasmanoidi?) questi appena sfiorati cambiano posto… ma forse è un errore mio… non so.
    per ultimo consiglio a tutti chakra… dopo LMDE (debian testing) un altra distro che mi ha conquistato

  • Daniel

    Ciao, sto provando la versione live 64 bit (su usb) da 1,4 gb, quindi quella dvd. Ho un portatile con 2 giga di ram.. parrebbe tutto ok, preformante, fludia, BELLISSSSIMA (e sono un gnomista convinto :P)

    MA!!!

    dopo un’ora che smanetto…vado a vedere il consumo di risorse e plasma-desktop magna quasi 1 giga di RAM… con fedora + gnome-shell (che è ciò che ho installato e uso come unico OS) non arrivo mai a questi valori…

    Preciso che la comparazione è coerente, in quanto apro le stesse applicazioni che aprirei su fedora (cioè ne faccio lo stesso uso)

    è normale che mangi così tanta ram – senza effetti attivi? e come potrei risplvere? perchè prima o poi mi piacerebbe installarla e avvicinarmi un po’ di più a KDE 🙂

    buona domenica a tutti!

    • mi sembra molto strano anche se durante l’utilizzo non rallenta lascia tutto com’è
      secondo me il problema può essere da alcune applicazioni Bundles come ad esempio firefox o chrome

      • Daniel

        rettifico, plasma-desktop magna 200 mb di ram (ho sbagliato) la somma totale della ram utilizzata è di 1 giga.. che mi pare molto esoso. con Fedora (Gnome-Shell) al massimo arrivo quando è tanto a 600/700 mb coi picchi 

        con chakra solo plasma-desktop e konqueror insieme fanno fuori circa 400 mb.. è normale?

        con un update la cosa si risolverebbe?

        (nessun bundle installato)

        ciao e grazie x le recensioni che fai e per ciò che ci fai scoprire ogni giorno 🙂

No more articles