Spegnere o Riavviare Gnome 3

A quasi un mese di distanza dal debutto Gnome 3 sta sempre più incuriosendo molti utenti. Tra i principali motivi che portano a voler provare il nuovo GNOME 3.0 troviamo sicuramente il nuovo GNOME Shell con il suo design innovativo,  futuristico ed accattivante, con le nuove features che non mancheranno di sorprenderci. Inoltre installare o testare Gnome 3 è molto semplice possiamo per esempio utilizzare le livecd di openSUSE o Fedora oppure possiamo installarlo con molta semplicità su Ubuntu 11.04 consultando questa guida.
In questi giorni ci sono arrivare alcune segnalazioni indicando che su Gnome 3 manca il tasto per riavviare e spegnare il Sistema Operativo.
A primo impatto può sembrare cosi dato che se clicchiamo sul nostro nome utente in alto a destra troviamo solo la funzione per cambiare utente, terminare la sessione o sospendere il pc (immagine in alto) ma non preoccupiamoci il team Gnome ce l’ha nascosto come si deve.

Difatti basta tener premuto il tasto ALT e cliccare sul nostro nome ed ecco come per magia il comando Sospendi si trasforma in Spegni… (immagine sotto)

Spegnere o Riavviare Gnome 3

Clicchiamoci sopra ed ecco apparire i “classici” pulsanti Annulla, Riavvia o Spegni (come da immagine sotto)

Spegnere o Riavviare Gnome 3

Sembrerà banale questo articolo ma penso che molti avranno fatto svariate ricerche prima di trovare questa particolarità.

  • Magog

    quasi peggio che su Windows !!! complimenti se è questo il futuro mi tengo l’antico!!!

    • guarda è solo una stronzata dai premi alt ed il gioco è fatto
      personalmente pendo che gnome 3 sia veramente il futuro io ho cominciato a smanettarci su ed è veramente fenomenale

      • Axias41

        Di sicuro non è intuitivo. A chi verrebbe in mente, senza saperne niente?

  • Gio

    wow sono dei geni proprio…

    • be almeno qui c’è su opensolaris manco c’era dovevi creartelo a parte

  • Rene

    Ci sono problemi con le dipendenze…. Grazie

  • ciao! 🙂
    è veramente interessante Gnome 3!
    ma senti qui, io su Ubuntu 10.10 potrei installarlo?
    se si, dovrei per forza eliminare Gnome 2 o all’avvio di sessione potrei scegliere che motore grafico avere?
    grazie! 🙂

    • devi installarlo su ubuntu 11.04 su maverick è presente una versione vecchia che non ha niente a che vedere con questa

  • Davide

    Roberto, noto che anche a te manca l’icona relativa alla batteria, ma è su un portatile o su un fisso che la stai usando? A me personalmente, sul portatile, l’icona compare al login, ma poi non la ritrovo una volta loggato, ne con l’utilizzo delle rete elettrica ne con l’utilizzo della batteria e non sono ancora riuscito a capire la ragione. Sulla live di fedora viceversa, l’icona della gestione alimentazione è presente.

    • Davide

      P.S.
      Ti ho segnalato come inappropriato un mio vecchio post, lo avevi letto? Ciao

    • su fisso devo ancora installarlo su portatile

  • Teddybozzio

    “CE LA NASCOSTO” invece di “CE L’HA NASCOSTO” è una vera perla di ortografia.

    • avevo 5 in itagliano
      grazie comunque per la segnalazione

  • Aza

     per favore correggi quel “LA NASCOSTO” in “L’HA NASCOSTO”

    • correggo subito
      grazie x la segnalazione

      • percy sungalee

        avrei preferito che fosse incluso in “chiaro” il pulsante! Era così fichissimo.Si potrebbe fare?

        • personalmente non saprei
          forse con qualche plugin per shell
          se trovo qualcosa te lo segnalo

  • Ciccio

    GRAZIE!

  • Mauri

    Ubuntu è sempre meno un sistema “per mia mamma”.
    Ovviamente non riguarda solamente questo articolo ma le decine di cose che bisogna fare col terminale per far funzionare bene il pc o qualche applicazioni o mille altre cose che non funzionano “al primo avvio”
    Mi sa che siamo ben lontani dal far sostituire  windows alla popolazione…

  • P Pinco

    non è banale, mi serviva proprio questa informazione
    grazie

No more articles