lffl consiglia

Articoli Recenti

30 aprile 2015

CrunchBang Waldorf da Debian Wheezy a Debian Jessie

-
In questa guida vedremo come aggiornare CrunchBang Waldorf da Debian Wheezy a Debian Jessie

CrunchBang in Debian Jessie
La fine dello sviluppo di CrunchBang non aveva fatto sentire per il momento la sua mancanza, sul sito ancora attivo si potevano scaricare le Iso da cui installare le relative versioni della distribuzione che funzionavano tranquillamente. La sua eredità è stata raccolta da tre progetti, che a tutt'ora devono ancora concretizzare il loro lavoro nel rilascio di una Iso.
Questi tre progetti sono, Bunsen Labs, CrunchBang++ e TweakLinux. Il rilascio di Debian Jessie ha però dato il senso tangibile della fine vera e propria di CrunchBang e le domande su come sarebbe stata l'eventuale nuova distribuzione lasciano l'amaro in bocca. Questo post raccoglie e sintetizza i numerosi esperimenti, che vengono riportati su vari blog, e che hanno lo scopo di tentare il passaggio di CrunchBang da Wheezy a Jessie, mantenendo inalterati l'aspetto e le funzionalità della distribuzione. Il merito di tutto ciò và quindi ai tanti che hanno provato e condiviso problemi e soluzioni, io mi sono limitato a raccogliere il loro lavoro e verificarne il funzionamento su un MiniPC (un Toschiba mini con 1Gb di Ram e uno dei soliti AtomIntel)
Non so se questa procedura è solo una specie di maquillage, che da un punto di vista tecnico implica problemi non subito evidenti ma che provocano influssi nefasti al sistema.

Kernel 4.0.1 approda in Arch Linux

-
Debutta di default in Arch Linux il nuovo Kernel 4.0.x, ecco come installarlo o aggiornarlo.

Kernel 4.0.1 in Arch Linux
A poche settimane dal rilascio della  versione stabile di Linux 4.0, approda il primo aggiornamento che sancisce l'arrivo nei repository ufficiali stable di Arch Linux. Linux 4.0 porta con se importanti novità a partire dal supporto hardware con migliorie riguardanti i driver open per le schede grafiche Intel, AMD e Nvidia, aggiornamenti per moduli Wireless e Bluetooth oltre ad ottimizzazioni per l'architettura ARM. Importante novità introdotta con Linux 4.0 riguarda le live patching, tecnologia che ci consente di poter includere nuovi moduli, patch ecc nel Kernel senza doverlo riavviare. Linux 4.0.1 è un'aggiornamento che risolve solo pochi bug riscontrati in bpf, tcp, bnx2x e udptunnels, update che troviamo già disponibile per Arch Linux, Ubuntu e derivate.

Microsoft Visual Studio Code disponibile per Linux, Windows e Mac

-
Microsoft ha rilasciato Visual Studio Code, piattaforma di sviluppo disponibile per Linux, Windows e Mac.

Microsoft Visual Studio Code in Ubuntu
Ad un anno circa dall'annuncio da parte di Microsoft di voler rendere open source gran parte di .Net Framwork arriva la nuova piattaforma di sviluppo Visual Studio Code per Linux, Windows e Apple Mac.
Microsoft Visual Studio Code è una piattaforma di sviluppo creata principalmente per i developer ASP.NET e Node.JS, in grado comunque di supportare i più diffusi linguaggi come HTML, CSS, C#, TypeScript, ecc. L'interfaccia grafica di Visual Studio Code ricorda molto Adobe Brackets e dispone di svariate ed utili funzionalità come ad esempio il controllo di versione Git e supporto per IntelliSense (features che consente il completamento automatico oltre ad analizzare le varie sintassi per impedire errori).

29 aprile 2015

Ubuntu 15.10 e l'idea di una versione con Snappy di default

-
In Ubuntu 15.10 potrebbe approdare una versione con il sistema di pacchetti Snappy al posto di apt / dpkg.

Ubuntu Snappy
A pochi giorni dal rilascio di Ubuntu 15.04 Vivid, gli sviluppatori Canonical stanno già lavorando alla futura versione 15.10 trapelando alcune possibili novità. Will Cooke, Ubuntu Desktop Manager di Canonical, ha segnalato il possibile rilascio di una versione di Ubuntu 15.10 basata sul nuovo sistema di pacchetti Snappy, sviluppato da Canonical che verrà incluso di default nella futura versione con Unity 8 e Mir. Snappy è un sistema di pacchetti che punta a rendere Ubuntu più stabile e sicuro fornendo all'utente la possibilità di avere applicazioni aggiornate e per gli sviluppatori evitare problemi legati a librerie, dipendenze ecc.

Lenovo ThinkPad E540 con Intel i5 a 500 Euro

-
Vi segnaliamo Lenovo ThinkPad E540, robusto notebook senza sistema operativo disponibile a 500 Euro.

Lenovo ThinkPad E540
In questi anni abbiamo presentato diversi sistemi della serie ThinkPad di Lenovo, gamma di personal computer creati per essere robusti ed affidabili ottimi per l'uso sia professionale che domestico. Tutti i pc Lenovo ThinkPad sono realizzati con materiali di ottima qualità, le cerniere sono rinforzate, la tastiera resiste a schizzi d'acqua e infiltrazioni di polveri, il pc dispone inoltre del "famoso" trackpoint, dispositivo di puntamento incastonato tra i tasti 'G', 'H' e 'B' con il quale potremo operare sul cursore senza togliere le mani da sopra la tastiera. Tra i tanti modelli della gamma Lenovo ThinkPad vi vogliamo segnalare la versione E540, disponibile nella versione senza sistema operativo a 500 Euro.

Synfig Studio 1.0 disponibile per il download

-
Synfig Studio di aggiorna alla versione 1.0, le principali novità e come installarlo in Linux, Windows e Mac.

Synfig Studio in Ubuntu
Per chi non lo sapesse Synfig Studio è un software open source multi-piattaforma per l'animazione vettoriale 2D. Tra le principali caratteristiche di Synfig Studio troviamo la possibilità di creare vari insiemi di fotogrammi per creare un movimento simulato (funzionalità denominata tecnica di tweening), il software include anche utili strumenti per inserire ad esempio ombre, gestire l'opacità, aggiungere effetti in tempo reale ecc. Con il nuovo tecnica Synfig Studio 1.0 arriva un'interfaccia grafica completamente rivisitata con finestra singola (niente più layout in stile GIMP), basata su GTK+3.