lffl consiglia

Articoli Recenti

16 gennaio 2013

Linux utilizzare il terminale per ripulire la memoria inutilizzata

-

Può capitare se utilizziamo il pc da diverse ore che la memoria utilizzata sia maggiore di quanto potessimo credere. Difatti può capitare che alcune applicazioni che credevamo chiuse siano ancora attive (questo accade molto di frequente sopratutto in applicazioni windows avviate con Wine) ecc.

In questa guida vedremo come utilizzare il terminale per ripulire la memoria inutilizzata, per farlo non c'è bisogno di utilizzare alcun software di terze parti, basterà eseguire pochi e semplici comandi da terminale.

La prima cosa da fare è verificare la memoria utilizzata dal nostro sistema per farlo basta digitare:

watch -n 1 cat /proc/meminfo

dal risultato potremo notare la memoria utilizzata dal nostro sistema in tempo reale.


A questo punto puliamo il nostro sistema da file o processi inutilizzati per farlo basta digitare:

sudo sysctl -w vm.drop_caches=3

se il nostro sistema ci da errore digitiamo:

sudo sync && echo 3 | sudo tee /proc/sys/vm/drop_caches

proviamo a ridare il comando watch -n 1 cat /proc/meminfo e noteremo una bella differenza.