lffl consiglia

Articoli Recenti

23 novembre 2012

Secondo Google, Gnu/Linux avrà sempre meno interesse

-
Secondo Google, Gnu/Linux avrà sempre meno interesse

Abbiamo visto in questo recente post come Linux in questi anni non sia mai riuscito ad entrare nel mercato desktop.
Gli utenti Linux sono sempre all'incirca 1/2% anche se l'arrivo di Steam per Linux potrebbe portare nuovi utenti verso il sistema operativo Linux.
Se le statistiche di siti web danno Linux stabile l'interesse di Linux da parte degli utenti è in calo.
Lo confermano le statistiche di Google Trend un servizio con il quale possiamo consultare i volumi di ricerca effettuati in questi anni.
Google difatti salva tutti i criteri di ricerca che vengono effettuati nel proprio motore di ricerca e ci permette di consultarne l'andamento attraverso il Google Trend.
Se andiamo a vedere le ricerche verso gli ambienti desktop noteremo il calo vertiginoso di KDE già superato nel 2008 da Gnome.



In questi anni sempre meno utenti hanno cercato informazioni su Kde, Gnome, Xfce e Lxde almeno nel motore di ricerca Google.
Non va tanto meglio per le distribuzioni se andiamo a mettere le tendenze di Ubuntu, Fedora, Debian e openSUSE noteremo una netta diminuzione negli ultimi anni.



Il cambiamento radicale degli ultimi anni da parte di Ubuntu non ha portato l'interesse degli utenti (almeno su Google) dato che dal 2008 la distribuzione è sempre meno ricercata in Google.
Se clicchiamo su previsioni noteremo che la tendenza è in continua diminuzione e quindi sempre meno utenti effettueranno ricerche sulle varie distribuzioni e ambienti desktop almeno sul motore di ricerca Google.
Vedremo se l'arrivo di Steam, Unity 3D e molti nuovi giochi e applicazioni porteranno una maggior interesse da parte degli utenti.
Linux domina comunque negli smartphone e tablet basta fare un confronto con symbian e iOS per vedere come l'interesse verso il sistema operativo mobile di Google sia cresciuto e non poco in questi anni.